Home News di Astronomia Luna, Marte e un’ospite invisibile: Nettuno

Luna, Marte e un’ospite invisibile: Nettuno

Letto 6.967 volte
0

Quello della mattina del 13 giugno sarà un appuntamento per chi non teme di fare le ore piccole pur di osservare il cielo! L’orario consigliato per l’osservazione, in effetti, non è dei più comodi, le 3:00 di notte… Cionondimeno, chi vorrà affrontare la levataccia (o evitare di coricarsi), volgendo lo sguardo verso est-sudest, potrà facilmente individuare la Luna, in fase di Ultimo Quarto, in congiunzione con una stellina spiccatamente arancione: è il pianeta Marte (mag. –0,2), situato ad una distanza di circa 3° 15’ a nord-nordest della Luna.

Un’occasione anche per l’osservazione del nostro satellite seguendo i consigli del nostro Francesco Badalotti (clicca qui a destra).

Ma non solo… L’incontro avverrà tra le stelle dell’Acquario e sebbene a vista possa sembrare un intimo ed esclusivo abbraccio tra Luna e Marte, in realtà, molto meno appariscente, è presente un terzo “invitato” che, in modo un po’ sommesso, si aggiunge a questo quadro: è il pianeta Nettuno (mag. +7,9). Impossibile da vedere a occhio nudo (ci servirà necessariamente un telescopio di diametro generoso per scorgerlo, o un buon binocolo e un po’ di esperienza per individuarlo), il pianeta si troverà a circa 1° 30’ a nord-nordest di Marte, proprio sulla congiungente tra quest’ultimo e la Luna.

• Leggi anche La ripresa fotografica amatoriale di Urano e Nettuno su Coelum astrnomia 239

Le effemeridi di Luna e Pianeti le trovi nel Cielo di Giugno 2020 su coelum.com


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Maggio su Coelum Astronomia 245

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L'”abbonamento” è gratuito e serve solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Articolo precedenteLa regola dei numeri primi di Frb 121102
Articolo successivoAstronomiamo