Home News di Astronomia Il satellite ROSAT anticipa il rientro in atmosfera

Il satellite ROSAT anticipa il rientro in atmosfera

Letto 3.712 volte
0

Poco dopo la vicenda del satellite UARS e della sua discesa incontrollata nell’atmosfera terrestre, vi avevo anticipato che a breve un altro satellite, il tedesco ROSAT, sarebbe presto rientrato in atmosfera, con modalità simili al fratello maggiore americano.

Il rientro del satellite era previsto per i primi giorni di novembre, ma le ultime stime lo danno possibile tra il 20 ed il 25 ottobre prossimi, con un’incertezza di +/- 3 giorni.
Se volete capire meglio quale sarà la dinamica di rientro e di che tipo di satellite si tratta, date un’occhiata a questo mio precedente post.
Restate invece sintonizzati qui per gli aggiornamenti futuri.

I siti da monitorare per avere notizie in tempo reale sono quello dell’agenzia spaziale tedesca, con i comunicati ufficiali e gli aggiornamenti sul rientro, e il solito center for orbital and reentry debris studies, nel quale però ancora non compare ROSAT tra la lista dei detriti in rientro in atmosfera.

L’orbita di ROSAT è simile a quella del defunto UARS, quindi, come al solito, il satellite può cadere ovunque e solamente nelle ore immediatamente antecedenti il rientro in atmosfera avremo un corridoio di possibilità per l’impatto, sebbene con una presumibile incertezza di ben due orbite.

Cosa diranno questa volta i media? Sono proprio curioso….

Articolo precedenteGruppo Astrofili Rozzano
Articolo successivoGAC – Gruppo Amici del Cielo