Il Cielo di Novembre

0
Il Cielo di Novembre
La bella congiunzione tra Venere e Mercurio, iniziata a fine ottobre, proseguirà per tutta la prima quindicina del mese di novembre. I due pianeti, infatti, si sposteranno con moto diretto dallo Scorpione all’Ofiuco, mantenendo una separazione di circa 2°. La figura ricostruisce la situazione alle 17:15 del 10 novembre, quando i due pianeti si troveranno nel cuore dello Scorpione, coinvolgendo nella congiunzione anche Antares.

Le notti si allungano e assumono già una certa caratteristica invernale, compensata però da una maggiore limpidezza del cielo. Cielo che verso le 21:00 sarà già completamente scuro (la notte astronomica inizia
intorno alle 18:30), così che in presenza di buone serate ci saranno a disposizione diverse ore per godere delle costellazioni autunnali e dei più “alti” in declinazione tra i declinanti asterismi estivi. Verso la mezzanotte il Perseo andrà a occupare lo zenit, mentre a ovest sarà già prossimo al tramonto il “quadrato” di Pegaso. In meridiano brillerà invece il grande occhio di Giove, mentre a sud est sarà in rapida ascesa Orione seguito dai Cani. E per finire, a est starà per sorgere Marte, molto vicino a Regolo nel Leone.

Congiunzione Venere Mercurio
La bella congiunzione tra Venere e Mercurio, iniziata a fine ottobre, proseguirà per tutta la prima quindicina del mese di novembre. I due pianeti, infatti, si sposteranno con moto diretto dallo Scorpione all’Ofiuco, mantenendo una separazione di circa 2°. La figura ricostruisce la situazione alle 17:15 del 10 novembre, quando i due pianeti si troveranno nel cuore dello Scorpione, coinvolgendo nella congiunzione anche Antares.