Il Cielo di Maggio – Giugno

0
Il Cielo di Maggio – Giugno

cartina maggioA metà maggio, verso le 22:30, guardando verso ovest potremo assistere al tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore), mentre verso sud la scena sarà già dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma stracolme di galassie di ogni sorta. Allo zenit volteggerà intanto l’inconfondibile sagoma del Gran Carro, mentre a sudest, nei pressi dell’orizzonte, si affaccerà la testa dello Scorpione, con Saturno in opposizione.
Più a est cominceranno a farsi vedere le grandi costellazioni estive come il Cigno, la Lira e Ercole.

La nostra stella passerà dalla costellazione dell’Ariete a quella del Toro il giorno 14, continuando la sua ascesa verso le massime declinazioni positive. In maggio, l’incremento (sempre più contenuto man mano che ci si avvicina al giorno del solstizio) sarà di +7 gradi rispetto al mese precedente (già +19° a metà mese).