Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese Prima serata con Luna, Regolo e Venere

Prima serata con Luna, Regolo e Venere

Letto 4.208 volte
0

A metà luglio, alle ore 21:45 guardando a occidente, con il cielo ancora chiaro per il tramonto, potremo scorgere, piuttosto bassi, una bella falce di Luna (fase del 10%), molto vicina alla stella Regolo, la lucida della costellazione del Leone.

I due saranno separati di appena un grado e mezzo e, guardando appena più in alto e a sud (a poco più di 5 gradi di distanza) potremo vedere anche il pianeta Venere, molto brillante (mag. – 3,7), a completare il quadro.

Sarà una bella occasione per scattare delle fotografie di paesaggio che comprendano i tre astri in congiunzione, ma dovremo affrettarci perché i tre tramonteranno in breve tempo (entro le 22:10).

Per quanto riguarda Venere, poi, c’è sempre la possibilità per chi ha uno strumento di provare ad osservarne le fasi! Non perdete il racconto di Claudio Pra sulle sue osservazioni di Venere e delle sue fasi (come sempre disseminato di preziosi consigli):

➜ Gobba a levante… Venere crescente!

Le effemeridi di Luna e pianeti le trovi nel Cielo di Luglio 2018

➜ La LUNA di luglio e agosto.
Approfondimento: Guida all’osservazione della regione a nord del mare Crisium fino al cratere Mercurius

➜ Scopri le costellazioni del Cielo di luglio e agosto con la UAI, che questo mese ci porta “a Est di Deneb”

➜ Mentre questo mese Stefano Schirinzi ci racconta la costellazione del Drago (I parte)

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com.
E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in
PhotoCoelum!

Prenditi in anticipo con il Cielo di Luglio e Agosto su Coelum Astronomia 224

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

Email utilizzata solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Articolo precedenteUnione Astrofili Senesi
Articolo successivoConversazioni cosmiche tra Saturno e Encelado