Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese Il Cielo Sepolto – Nella coda dello scorpione

Il Cielo Sepolto – Nella coda dello scorpione

Letto 4.865 volte
0

cielo sepolto 183
La massima altezza raggiunta dalla coda dello Scorpione sull’orizzonte di una località situata alla latitudine di Roma. Le stelle più meridionali si perdono tra la foschia, e questo renderà la ricerca dell’ammasso aperto NGC 6231 (contrassegnato dal circoletto giallo) ancora più divertente.

Normalmente ci si accontenta d’individuare il cosiddetto “pungiglione”, segnato dalla posizione di Shaula, una stella azzurra di mag. +1,6, che tuttavia si trova a una declinazione non impossibile di –37° ed è quindi osservabile da tutta Italia. Molto più difficile è arrivare a vedere le stelle più meridionali della costellazione, la Theta e la Eta, di seconda e terza grandezza rispettivamente, che si trovano a –43° di declinazione…

Articolo precedente10 anni di Cassini
Articolo successivoNel Cielo – Un tuffo NELLA LAGUNA