Home Appuntamenti del Mese Cielo del Mese 10 giugno. Giove in opposizione!

10 giugno. Giove in opposizione!

Letto 3.945 volte
0
Crediti: Ennio Rinaldi

Il 10 giugno il pianeta Giove si troverà in opposizione al Sole: è il periodo più favorevole per la sua osservazione, con il pianeta che si mostra al meglio per tutto il mese di giugno e si presta quindi a comode osservazioni e ottime riprese.

Il termine opposizione, nel gergo astronomico, sta a indicare che il corpo celeste in questione si trova in una particolare posizione geometrica della sua orbita rispetto alla Terra, tale per cui si troverà allineato con il Sole e il nostro pianeta, ponendosi proprio “alle nostre spalle”.

Il gigante gassoso farà capolino sull’orizzonte orientale già in prima serata (sorge alle 21:16 a inizio giugno, anticipando alle 19:05 a fine mese) lasciandoci a disposizione quindi l’intera nottata per effettuare le nostre osservazioni e riprese.

Il transito al Meridiano (il momento migliore per l’osservazione e la ripresa) avviene poco dopo le ore 1:00, ma non raggiungerà grandi elevazioni: circa 25° e mezzo. Il diametro apparente del pianeta all’opposizione sarà di circa 46″, un valore apparentemente contenuto ma migliore rispetto a quello dell’anno scorso (44,8″) e va comunque considerato che tale valore non è poi molto distante dai circa 50″ che raggiungerà solo all’opposizione in prossimità del perielio del settembre del 2022.

Sarà comunque un grande spettacolo da osservare, sia a occhio nudo, sia con l’ausilio di un buon telescopio, o da riprendere in alta risoluzione.

➜ Continua su Giove in opposizione su Coelum Astronomia 234

Giove in congiunzione con la Luna il 16 giugno. Se per le riprese di paesaggio e l'osservazione a occhio nudo sarà uno spettacolo... per la ripresa planetaria e l'osservazione delle caratteristiche del pianeta la Luna sarà decisamente troppo invadente...

Se a occhio nudo lo vedremo sempre brillare in cielo per tutta la notte, per scegliere le serate e orari migliori per le riprese ad alta definizione, c’è anche da considerare il disturbo della luce lunare, che da oggi si fa via via più invadente. Consigliamo quindi di consultare

➜ La Luna di Giugno 2019

Per altri consigli su cosa osservare con l’ausilio di uno strumento rimandiamo invece agli speciali pubblicati in occasione delle scorse opposizioni. Su Coelum Astronomia 210 trovate uno speciale dedicato all’osservazione di Giove, di seguito il sommario.

Crediti: Francesco Badalotti

A Occhio Nudo
Osserviamo Giove al telescopio
Giove: un’evoluzione veloce
I dettagli di Ganimede
La Grande Macchia Rossa
Lo spettacolo dei satelliti Medicei

Una guida per l’osservazione e una sfida “impossibile” per i più esperti invece a pag. 108 di Coelum Astronomia 198


Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Giugno su Coelum Astronomia 234

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Articolo precedenteNameExoWorlds: dai il nome a un pianeta extra-solare
Articolo successivoUnione Astrofili Senesi