Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
21 Aprile 2018
Ci sono 222 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko’

67P-Imhotep-smooth-terrain-with-circle1-580x386
Letto 4.456 volte - Nessun commento
Una nuova scoperta, realizzata da un team internazionale coordinato dal Cnrs, afferma che le comete composte da due lobi, come Chury, potrebbero formarsi in seguito a una collisione distruttiva di due comete, nella quale i detriti risultanti si raggruppano nuovamente. Questa teoria potrebbe anche spiegare alcune delle strutture osservate su Chury e risolvere la questione della sua sopravvivenza a lungo termine.
1446047055_Comet_on_7_July_2015_NavCam
Letto 2.955 volte - Nessun commento
A quanto pare la cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko, oggetto di studio della missione Rosetta negli ultimi due anni, non avrebbe ottenuto la sua forma a papera durante le fasi primordiali del sistema solare, ovvero 4.5 miliardi di anni fa. Stando a due studi recenti, il suo aspetto attuale sarebbe stato raggiunto poco più di un miliardo di danni fa
Letto 1.455 volte - Un Commento
Lo scorso 11 aprile volevo riprendere il tripletto del Leone, guardando sul planetario per organizzare l’inquadratura mi sono accorto della presenza di una cometa nel campo, con mia grande meraviglia si trattava della 67P/Churyumov-Gerasimenko, la cometa della missione Rosetta. Dopo uno scatto di prova, eccola apparire a bordo campo molto debole, magnitudine quasi 17. Vedendo [...]
Comet_on_27_March_2016_NavCam
Letto 2.849 volte - Nessun commento
Nuova straordinaria immagine di Rosetta: la cometa 67P/C-G in controluce
B2VvkCEIQAEMYXb.jpg-large1-640x360
Letto 3.812 volte - Nessun commento
Esattamente un anno anno fa il lander Philae atterrava sulla cometa 67P, entrando nella storia
818e63810e93f81a679a5483b2c94bfe_XL
Letto 4.830 volte - Nessun commento
Grazie ai dati rilevati dalla sonda dell’ESA Rosetta, è stato identificato ossigeno molecolare nella chioma di Chury. Il gas risale probabilmente all’epoca in cui la cometa si è formata: una scoperta sorprendente che potrebbe cambiare la nostra comprensione sulle origini del Sistema Solare e complicare la ricerca di biosignature sui pianeti extrasolari.
Letto 1.755 volte - Nessun commento
Immagine ripresa dall’Osservatorio Astronomico di San Marcello Pistoiese
Comet_on_6_March_2015_NavCam_node_full_image_2
Letto 3.579 volte - Un Commento
La cometa 67P/Churiumov-Gerasimenko si avvicina al Sole e con essa la sonda Rosetta e il suo lander. Al centro di controllo della missione sono tutti pronti per mettersi in contatto, già da giovedì prossimo, con Philae, nella speranza che il calore e la radiazione della nostra stella diventino sufficientemente intensi per ridestrarlo dal suo stato di ibernazione.
shadow-image-new
Letto 2.796 volte - Nessun commento
La foto è stata scattata lo scorso 14 febbraio da una distanza di 6 chilometri dalla superficie della cometa e con una risoluzione senza precedenti di 11 centimetri per pixel. L’effetto penombra rende la silhouette scura della sonda europea più larga di qualche metro
Comet_activity_10_September_2014_node_full_image_2
Letto 3.818 volte - Nessun commento
Concluso il concorso per decidere il nome del sito J della cometa, dove Philae atterrerà il 12 novembre, ESA diffonde delle nuove immagini dove la superficie 67P/C-G risulta sempre più attiva. Una traspirazione maggiore del previsto che, secondo i dati raccolti dallo strumento ROSINA, non ha affatto un buon odore…
Comet_on_5_September_2014
Letto 5.172 volte - 4 Commenti
Nuova cartolina da Rosetta che mostra la 67P/Churyumov-Gerasimenko ripresa da una distanza di 62 chilometri. Sulla sinistra è parzialmente visibile il “corpo” della cometa con destra la parte posteriore della “testa”.
ESOC_node_full_image_2
Letto 4.038 volte - Un Commento
Domani 6 agosto, dalle ore 10:00, la diretta con tutte le fasi di avvicinamento della Rosetta alla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.
Abbildung_1_a
Letto 3.928 volte - Nessun commento
Le ultime osservazioni realizzate dallo strumento OSIRIS a bordo della sonda Rosetta suggeriscono una conformazione inattesa della cometa 67P Churyumov-Gerasimenko, sulla quale atterrerà il lander Philae a fine agosto.
[archive]