AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
15 Novembre 2019
Ci sono 211 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Il Cielo di Ottobre 2019

Letto 2.634 volte
Nessun commento
Commenta
Verso le ore 22:00 di metà ottobre il cielo notturno apparirà ancora popolato dalle costellazioni caratteristiche della stagione estiva, la maggior parte delle quali, specie le più alte e orientali, rimarranno visibili ancora per parecchie ore prima di tramontare.

La cartina mostra l'aspetto del cielo alle ore (TMEC): 1 Ott > 23:00; 15 Ott > 22:00; 30 Ott > 21:00. Crediti Coelum Astronomia CC-BY

EFFEMERIDI (apr.-ott. 2019 – TU+2)

Luna

Sole e Pianeti

All’inizio della notte astronomica l’asterismo del “Triangolo Estivo” sarà ancora alto nel cielo, anche se in procinto di cedere la regione zenitale al grande quadrato di Pegaso. Il Boote sarà già al tramonto e l’Ercole lo segue, lasciandoci ancora la possibilità di osservare il suo magnifico ammasso globulare, M 13. A nordest si potrà seguire l’ascesa della coppia Perseo- Cassiopea, con la sua inconfondibile forma a “W”, e il sorgere della brillantissima Capella con l’Auriga. Faranno poi capolino sull’orizzonte le stelle del Toro, con Aldebaran, che assieme alle Pleiadi rappresentano le avanguardie del cielo invernale. Questo scenario vedrà il suo completamento con il sorgere di Orione e dei Gemelli nella seconda parte della notte. A sud dominano lo spazio al Meridiano le costellazioni del Pesce Australe, con la brillante Fomalhaut, il Capricorno e l’Acquario mentre, più in alto ancora, vedremo il grande quadrato di Pegaso. Sull’orizzonte nord, l’asterismo del Grande Carro si troverà al punto più basso del suo percorso attorno alla stella Polare.

➜ Il Cielo di ottobre con la UAI che questo mese ci porta tra le galassie dei Pesci

➜ Stefano Schirinzi ci porta invece nella seconda parte del suo viaggio nella costellazione del Delfino

IL SOLE

L’arco diurno percorso dalla nostra stella diverrà sempre più breve nel corso del mese, con un consistente calo in declinazione di quasi 11°. Come è facilmente intuibile, la durata della notte astronomica sarà invece in continua crescita…

➜ Continua a leggere, sempre gratuitamente, sul Cielo di Ottobre all’interno del nuovo numero.

Ora SolareÈ da ricordare, per il corretto uso delle effemeridi, che alle ore 3:00 di domenica 27 ottobre finirà il periodo dell’ora estiva (TU+2) e bisognerà portare indietro le lancette degli orologi alle ore 2:00.
Si ritornerà così all’ora solare TU+1.

COSA OFFRE IL CIELO

Per quanto riguarda i pianeti, nella prima serata potremo seguire Giove nell’Ofiuco, ormai indirizzato verso ovest, e Saturno nel Sagittario. Marte tornerà invece a mostrarsi nel cielo del mattino, dopo aver da poco superato la congiunzione con il Sole. Mercurio e Venere saranno invece visibili la sera, al tramonto, ma non sempre con facilità a causa della scarsa altezza sull’orizzonte.

Approfondisci le condizioni dei singoli pianeti, dei pianeti nani e dei principali asteroidi in opposizione nelle sezioni dedicate del Cielo di ottobre, oltre alle cartine e ai dettagli delle principali congiunzioni del mese.

Questo mese poi, per quanto riguarda gli asteroidi, abbiamo accolto un invito speciale: Paolo Campaner ci invita ad osservare l’asteroide (25276) Dimai, che sarà (anche se non facilmente) visibile da fine ottobre a circa metà dicembre, per ricordare Alessandro Dimai, amico e astrofilo che ci ha lasciati la primavera scorsa. Tutti i dettagli e la cartina per l’osservazione li trovate nell’articolo: Ricordando Alessandro Dimai tra le stelle.

Come sempre tutti i consigli per l’osservazione del cielo li trovate sul Cielo di Ottobre 2019, su Coelum Astronomia.

E ancora su Coelum astronomia 237

La Luna di Ottobre 2019
e una guida per l’osservazione del margine settentrionale del mare Imbrium

➜ Leggi le indicazioni di Giuseppe Petricca sui principali passaggi della ISS

➜ Comete. La prima cometa interstellare (ma non solo).

Ricerca di Supernovae: le collaborazioni tra professionisti e astrofili

➜ Astrofotografia: Airglow. Cogliamo l’inaspettato

e il Calendario di tutti gli eventi di ottobre 2019, giorno per giorno!

Hai compiuto un’osservazione? Condividi le tue impressioni, mandaci i tuoi report osservativi o un breve commento sui fenomeni osservati: puoi scriverci a segreteria@coelum.com. E se hai scattato qualche fotografia agli eventi segnalati, carica le tue foto in PhotoCoelum!

Tutti consigli per l’osservazione del Cielo di Ottobre su Coelum Astronomia 237

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!

Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento