1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading...

Saturno e alcuni suoi satelliti

Letto 54 volte
Nessun commento
Commenta
Saturno e alcuni suoi satelliti

Ecco una foto di Saturno e dei satelliti Titano, Dione, Teti e Rea. Titano, il satellite più grande, venne scoperto da Christiaan Huygens nel 1655 e possiede un’atmosfera molto densa che ha reso la superficie invisibile all’osservazione fino al 14 gennaio 2005, quando ci fu l’atterraggio della sonda Huygens. L’atmosfera di Titano è composta quasi completamente da azoto e da altri gas come il metano in quantità molto minori, inoltre sul satellite sono presenti laghi, fiumi e piogge di idrocarburi.
Le altre tre lune visibili nella foto invece furono scoperte sempre nel Seicento da Giovanni Domenico Cassini e oggi sono 82 i satelliti naturali confermati.
Per ottenere questa immagine ho usato la tecnica della doppia esposizione per rendere maggiormente visibili Titano e gli altri satelliti.
Dati:
Telescopio Celestron 114/910 Newton
Montatura eq2 con motore AR con pulsantiera
Camera QHY5L-II-C
Barlow 2x Celestron Omni acromatica
Filtro UV-IR cut
Saturno: Sharpcap per un video di 4 minuti contenente 3530 fotogrammi con tempo di esposizione di 41 ms
Satelliti: Sharpcap per un video contenente 250 fotogrammi con tempo di esposizione di 670 ms
Autostakkert3! e Registax6 per le elaborazioni
Registax 6 e GIMP per contrasto e luminosità
GIMP per unire i risultati
Data: 24 agosto 2022 alle 23:49 UTC ( 25 agosto 2022 01:49 ora locale)
Luogo: Cabras, Sardegna, Italia

Data e Ora di acquisizione
25 Agosto 2022 alle 01:49
Condizioni del Cielo
Buona trasparenza e seeing sufficiente
Filtri Utilizzati
Filtro IR UV cut
Diametro del Telescopio
114 mm (4")
Focale di Acquisizone
910 mm
Soggetti
, , , ,
Schema Ottico del Telescopio
Riflettore Newtoniano
Marca del Telescopio
Celestron
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione

Luogo di Osservazione

Clicca sul marker per visualizzare la descrizione