Home News di Astronomia Spettacoli ed eventi da non perdere a SCIENZA&NATURA EXPO “Speciale Astronomia”

Spettacoli ed eventi da non perdere a SCIENZA&NATURA EXPO “Speciale Astronomia”

Letto 5.397 volte
0

Coelum Astronomia, rivista scientifica da 15 anni in Italia punto di riferimento per chi ama l’astronomia, sarà presente attivamente alla fiera Scienza&Natura che si terrà il prossimo 6-7 aprile presso il Parco Esposizioni di Novegro (MI).

In questa 6ª edizione “Speciale Astronomia” sono molti gli eventi culturali in programma: conferenze, osservazione in notturna, laboratori e,  per tutta la durata della fiera, spettacoli per grandi e piccini al planetario FULL DOME della Columbia Optics al centro del Padiglione D alle spalle della sala conferenze …e molto altro ancora!

Da non perdere, IN ESCLUSIVA PER GLI APPASSIONATI ITALIANI, la visita in diretta web conference di ALMA, il nuovo enorme complesso di antenne che sorge nel deserto cileno di Atacama. L’Atacama Large Millimeter Array (ALMA) è forse il più grande progetto astronomico in corso. Interverranno Giorgio Siringo (ALMA Test Scientist – ESO/Cile) in diretta dal Cile, affiancato in sala da Gianpietro Marchiori (Ingegnere elettrotecnico, responsabile dell’EIE GROUP principale azienda italiana che ha partecipato al progetto) e Jader Monari (Responsabile Stazione Radioastronomia di Medicina – INAF). In una conferenza a tre voci ci presenteranno il progetto ALMA sotto tutti i punti di vista,  dalla progettazione alla realizzazione, agli obiettivi e alle nuove possibilità per la ricerca radioastronomica.


.

E ancora la conferenza Alla ricerca di altri mondi a cura di Renato Falomo e Roberto Ragazzoni (INAF – Osservatorio di Padova). La ricerca di pianeti attorno ad altre stelle rappresenta da sempre uno dei sogni dell’uomo nel progresso verso la conoscenza del nostro Universo. Oggi le nuove tecniche osservative hanno consentito di rivelare la presenza di pianeti attorno ad alcune centinaia di stelle vicine, mostrando in modo sempre più convincente che la formazione di pianeti attorno alle stelle è un fenomeno piuttosto comune e diventa quindi ancora più stimolante cercare pianeti simili, per condizioni almeno astronomiche, alla nostra Terra. Nei prossimi decenni diventeranno operativi numerosi progetti condotti sia con nuovi strumenti da terra sia con satelliti in orbita per la ricerca di altri mondi e per studiarne le loro caratteristiche. Di sicuro le sorprese non mancheranno…

Ma il ricco programma di conferenze delle due giornate non finisce qui, in apertura il sabato infatti l’intervento di Giorgio Bianciardi (vice Presidente UAI) con la conferenza L’Unione Astrofili Italiani (UAI): una risorsa per l’appassionato di astronomia. L’Unione Astrofili Italiani riunisce gli appassionati di astronomia di tutta Italia. Al suo 46° Congresso il prossimo maggio, è seguita dal curioso delle cose del Cielo come dal semi-professionista, in grado di svolgere vere e proprie ricerche nei più vari settori dell’astronomia.

Mentre la domenica Adriano Lolli (titolare della ditta Coma) ci presenterà il suo Osservatorio Arrakis di Teramo e l’innovativo progetto da lui stesso ideato: la cupola STARWINDOW.


.

Presente in Fiera anche il CICAP di Piero Angela (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale e le Pseudoscienze – www.cicap.org) con due interventi sempre nella giornata di domenica: Francesco Grassi (Gruppo sperimentazioni CICAP) con la presentazione del libro Cerchi nel grano e Luca Boschini (CICAP Lombardia), con una conferenza sul tema Nasa – UFO: misteriosi casi di UFO nello spazio. Gli extraterrestri sono tra noi e la notizia viene mantenuta celata, o piuttosto… gli alieni siamo noi? Due conferenze per provare a trovare assieme qualche risposta.

Non mancherà poi l’occasione di seguire seminari a tema tenuti dai vari gruppi astrofili presso i loro stand e, il sabato sera, la possibilità di tentare delle osservazioni in notturna: Novegro non sarà la location più adatta per l’osservazione astronomica, ma sarà senz’altro il luogo ideale per l’intervento di Plinio Camaiti che, in esterni dalle 20 in poi, terrà il seminario Le luci ci rubano il cielo: gli effetti negativi di una illuminazione pubblica sbagliata ed eccessiva sulla godibilità del cielo notturno, con osservazioni a cura dei Gruppi astrofili…

…e molto altro ancora!

Qui il programma in costante aggiornamento, un breve abstract delle conferenze e le facility per partecipare.

Seguici (e condividi) anche su FaceBook!

VI ASPETTIAMO NUMEROSI per vivere INSIEME la nostra passione!

Articolo precedenteAnelli d’antiquariato attorno a Saturno
Articolo successivoIL LUNGO SALUTO DI Cerere E Vesta, li rivedremo solo il prossimo autunno