Home Il Blog di Coelum Astronomia Il Blog del Webmaster Photo-Coelum – Geolocalizzazione

Photo-Coelum – Geolocalizzazione

Letto 4.389 volte
3

Cari utenti del sito Coelum Astronomia,
abbiamo il piacere di annunciarvi che dopo un intenso periodo di sviluppo abbiamo implementato e attivato nella galleria di immagini Photo-Coelum un pratico sistema di geolocalizzazione delle immagini.

Il sistema consiste in un tag che consente di localizzare geograficamente un’immagine sulla mappa geografica: ogni autore ha ora la possibilità di indicare il luogo in cui ha scattato l’immagine che vuole condividere con gli altri appassionati di astronomia.

La sfida maggiore nell’implementazione di queste nuove funzioni è stata, come sempre, quella di rendere il sistema il più semplice e facile possibile per l’utente.
Come potrete vedere, caricando una immagine in Photo-Coelum, oltre ai consueti dati vi sarà chiesto (facoltativamente) di selezionare su una piccola mappa il luogo dove avete eseguito lo scatto. Il tutto risulta molto semplice: basta scrivere la località più vicina al luogo in questione per centrare immediatamente la mappa nel punto giusto, dopodichè, per dare indicazioni precise del luogo, potrete trascinare il segnalino rosso fino a raggiungere la località precisa.
Il servizio è realizzato sfruttando le pratiche e conosciute mappe di Google e di conseguenza sono disponibili tutte le relative funzioni di trascinamento, zoom con la rotella del mouse e la visualizzazione in modalità mappa o satellite.

Per gli appassionati più attrezzati e dotati di rilevatore GPS è anche possibile inserire direttamente le coordinate geografiche, se conosciute.

Speriamo che questa nuova funzionalità di Photo-Coelum sia gradita e che la sfruttiate al meglio.

Saranno presto disponibili nuove funzionalità legate al geotagging quindi continuate a seguirci!
Se avete domande o suggerimenti da darci, saremo lieti di leggere le vostre email e messaggi.

Articolo precedenteXVI Festival Internazionale del Video, del Film e del Documentario Scientifico Milano, 26 marzo – 1 aprile
Articolo successivoAl Planetario di Ravenna

3 Commenti