AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
27 Gennaio 2021
Ci sono 574 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘montagna’

Letto 1.026 volte - Nessun commento
I due giganti gassosi regnano la volta celeste nel cuore di queste notti estive. f/4 – ISO-3200 – 30”
Letto 911 volte - Nessun commento
Anticipando gradualmente la sua levata, C/2020 F3 si è resa ben visibile anche molto prima dell’alba, stagliandosi su un cielo ancora popolato dalle stelle. Qui la vediamo sorgere dietro le Prealpi Orobie Bergamasche. f/5.6 – ISO-800 – 10” Skywatcher Star Adventurer
Letto 1.661 volte - Nessun commento
Regna l’oscurità sulle Prealpi Orobie bergamasche: la stella Deneb spicca in direzione Nord-Ovest sopra al monte Menna. f/4 – ISO-6400 – 8”
Letto 3.593 volte - Nessun commento
Star Trail dal Bivacco Gratton 3’200 m nel Parco Naturale del Gran Paradiso. Nottata fredda e con Luna piena ma lo spettacolo notturno è sempre assicurato!
Letto 8.163 volte - Nessun commento
La catena quasi "dolomitica" del Monte Canin (2587m) ripresa dal suo lato settentrionale sullo sfondo di Sirio, alpha Canis Majoris, e della Lepre. Posa di 16 secondi su pellicola Kodak E200 e fotocamera reflex Nikon EM.
Letto 7.818 volte - Nessun commento
Il noto sperone di roccia presso la Sella Chianzutan (955m) in provincia di Udine, alle pendici del Monte Verzegnis (1915m). Sullo sfondo parte della costellazione di Perseo. Posa di 15 secondi su pellicola Kodak E200 e fotocamera reflex Nikon EM.
Letto 8.457 volte - Nessun commento
Il noto sperone di roccia presso la Sella Chianzutan (955m) in provincia di Udine, alle pendici del Monte Verzegnis (1915m), sferzato dal vento notturno. Sullo sfondo Capella, alpha Aurigae, e parte della costellazione omonima. Posa di 11 secondi su pellicola Fujichrome 400 iso e fotocamera reflex Olympus OM-1.
Letto 11.374 volte - Un Commento
Nello "spazio" dell’inquadratura il primo Meridiano d’Italia che passa proprio in Val Chialedina (PN) al confine col Cadore. Sullo sfondo il Monte Teverone (2345m), M42 in Orione e il passaggio di un luminoso bolide. Posa di 14 secondi su pellicola Kodak E200 e fotocamera reflex Nikon EM.
Letto 8.446 volte - Nessun commento
La frastagliata parete Nord del Mangart (2677m) nel giorno in cui si aprivano le frontiere ad est (Slovenia) sullo sfondo di Sirio, M41 e della Lepre. In primo piano il lago inferiore di Fusine (Tarvisio, UD). Posa di 13 secondi su pellicola Fujichrome 400 iso e fotocamera reflex Olympus OM-1.
Letto 7.987 volte - Nessun commento
La frastagliata parete Nord del Mangart (2677m) nel giorno in cui si aprivano le frontiere ad est (Slovenia) sullo sfondo di Sirio e della Lepre. Posa di 13 secondi su pellicola Fujichrome 400 iso e fotocamera reflex Olympus OM-1.
Letto 7.939 volte - Nessun commento
Il contrappunto verticale tra un cielo perfettamente terso e il sito più piovoso d’Italia, il Monte Musi. Esposizione singola di 60 minuti su pellicola Kodak Elitechrome 400 iso e fotocamera reflex Olympus OM-1.
Letto 7.346 volte - Nessun commento
L’inconfondibile sagoma del Campanile di Val Montanaia ritratta sullo sfondo del Polo Nord Celeste. Esposizione singola di 45 minuti su pellicola Kodak Elitechrome 100 iso e fotocamera reflex Nikon EM.
Letto 8.569 volte - Nessun commento
L’inconfondibile sagoma del Campanile di Val Montanaia ritratta sullo sfondo del Polo Nord Celeste. Esposizione singola di 75 minuti su pellicola Kodak Elitechrome 400 iso e fotocamera reflex Olympus OM-1.
[archive]