Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Ottobre 2017
Ci sono 234 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

La Luna di giugno. Una guida all’osservazione e un approfondimento sul Mare Humorum

Letto 2.435 volte
Nessun commento
Commenta
I consigli di Francesco Badalotti per l’osservazione della Luna. Consigli per date precise, ma validi sempre! Se non riuscite ad osservare quanto indicato nella data precisa, tenete conto che le stesse condizioni si ripresenteranno ciclicamente… una rubrica da stampare e conservare!

Le fasi della Luna in giugno, calcolate per le ore 00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione. Crediti: Coelum Astronomia CC-BY

La prima proposta per il mese di giugno riguarda il settore centro settentrionale della Luna, nel caso specifico la catena dei monti Caucasus con la regione comprendente un altro bel terzetto costituito dai crateri Aristoteles (diametro 90 km), Eudoxus (diametro 70 km) e Alexander (diametro 85 km). Per  questa prima osservazione viene indicata la sera del giorno 1 giugno dalle ore 22 in avanti, quando il nostro satellite si troverà nel cielo di sudovest in fase di 7 giorni a un’altezza iniziale di +41° visibile fino alle primissime ore della notte successiva quando tramonterà poco prima delle ore 2. È mportante notare che intorno alla mezzanotte fra il 6 e il 7 giugno l’avanzare del terminatore verso ovest farà uscire dall’oscurità una vasta porzione elle Alpi lunari consentendo l’osservazione anche dell’eccezionale struttura della Valle Alpina col sottile solco sul fondo in tutta la sua lunghezza.

Per la seconda e principale proposta la scelta è caduta sul mare Humorum, bacino da impatto con una superficie di 110.000 km quadrati e con numerose e interessanti strutture presenti nelle immediate vicinanze, situato nel settore sudoccidentale del nostro satellite. In questo caso l’osservazione è stata suddivisa nelle due serate consecutive del 5 e 6 giugno quando la regione lunare interessata verrà a trovarsi in prossimità del terminatore lunare.

Leggi la Guida all’Osservazione del mare Humorum

Come già visto per altre strutture lunari nei precedenti articoli, anche in questo caso, oltre alle già citate serate del 5 e 6 giugno, in cui la presenza del terminatore in prossimità del mare Humorum potrà agevolare la percezione di determinati dettagli in favorevoli condizioni di illuminazione solare, l’osservazione di questa eccezionale struttura, anche in corrispondenza di altre fasi lunari, ci farà apprezzare una moltitudine di dettagli, ponendo in evidenza sfumature sempre differenti nelle fasi in cui la linea che separa il giorno dalla notte lunare transita su Humorum e sulle zone adiacenti.

Analogamente potrà risultare interessante l’osservazione della regione del mare Humorum anche in fasi prossime alla Luna Piena, quando il generale appiattimento dei dettagli renderà percepibili le differenze di albedo oltre a una inconsueta percezione di molti crateri.

La terza e ultima proposta per il  mese in corso consisterà nell’osservazione dell’estremo lembo meridionale del nostro satellite, proprio in prossimità della regione polare sud, quando la era dell’8 giugno questa coinciderà con la massima librazione.

Continua a leggere la Luna di Giugno su Coelum Astronomia 212, in versione digitale e gratuita, da pagina 150.

Il punto di massima librazione si sposterà progressivamente lungo il lembo meridionale della Luna interessando gran parte della regione polare sud. Crediti: Coelum Astronomia CC-BY

Tutte le effemeridi di Luna e pianeti le trovi anche nel Cielo di Giugno

Leggi anche:

La Luna mi va a pennello.
Se la fotografia non basta, Gian Paolo Graziato ci racconta come dipingere dei rigorosi paesaggi lunari, nei più piccoli dettagli… per poi lasciarsi andare alla fantasia e all’imaginazione! Su Coelum Astronomia n.

Fotografare la Luna di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia di novembre 2016.

Fotografare la Luce Cinerea della Luna di Giorgia Hofer su Coelum Astronomia di gennaio 2017.



54 pagine di consigli per l’osservazione del cielo di giugno su Coelum Astronomia 211

Leggilo subito qui sotto online, è gratuito!
Semplicemente lascia la tua mail (o clicca sulla X) e leggi!

L’indirizzo email verrà utilizzato solo per informare delle prossime uscite della rivista.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento