1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading...

Cratere Copernico con Rifrattore Morais di Pino Tornese

Letto 5.755 volte
5 Commenti
Commenta
Cratere Copernico con Rifrattore Morais di Pino Tornese

Luna nella zona del Cratere Copernico, realizzata sabato sera, insieme agli amici dell’Associazione Astronomica di Cortina, all’osservatorio di Pino Torinese.
Abbiamo avuto l’onore di poter osservare il nostro satellite con  il rifrattore Morais, che è lungo 7 metri  e possiede uno specchio di 42 cm di diametro. Lo scatto è una posa singola, abbiamo calcolato che la risoluzione sia di 300 mt per pixel, incredibile….

Data e Ora di acquisizione
1 Novembre 2014 alle 20:30
Condizioni del Cielo
sereno
Diametro del Telescopio
420 mm (16")
Focale di Acquisizone
420 mm
Soggetti
,
Schema Ottico del Telescopio
Rifrattore.
Marca del Telescopio
MOrais
Fenomeno o Evento Astronomico
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione

Altre Fotografie di questo Autore

Cometa 46P Wirtanen
Letto 5.755 volte

Fotografie Recenti

5 Commenti

  1. Questa è la descrizione del telescopio dal sito internet dell’inaf (spero di non aver travisato niente):

    Il rifrattore doppio fotografico e visuale Morais (dal nome dell’ingegnere ottico che progettò gli obiettivi) occupa la cupola costruita nel 1910-12 per il rifrattore Merz. Gli obiettivi (tripletti a spettro secondario ridotto) hanno un’apertura di 42 cm quello visuale e di 38 cm quello fotografico, con una focale di circa 7 metri per entrambi. Lo strumento ha subito varie ristrutturazioni nel corso del tempo, la configurazione attuale risale al 1982, quando fu installata una nuova montatura, per supportare i due tubi ottici paralleli. Il rifrattore fotografico fu largamente usato in passato per vari programmi di astrometria fotografica, mentre il rifrattore visuale, il maggiore esistente in Italia, fu usato per misure micrometriche di binarie visuali e come cannocchiale guida