1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading...

Il trittico di Messier in Auriga

Letto 26 volte
Nessun commento
Commenta
Il trittico di Messier in Auriga

Nella costellazione dell’Auriga si possono osservare 3 oggetti catalogati da Messier, ossia gli ammassi stellari aperti M36, M37 e M38, che si trovano quasi su una linea apparente che va dall’esterno all’interno dell’asterismo a forma di esagono formato dalle stelle più brillanti dell’Auriga.
Tutti e tre furono scoperti da Giovanni Batista Hodierna prima del 1654 e riscoperti da Guillaume Le Gentil nel 1749 (tranne M37). Poi, furono catalogati da Charles Messier nel 1764.

Messier 36 (noto anche come Ammasso Girandola, M36 o NGC 1960) è il più piccolo, circa 12 minuti d’arco che corrispondono a un’estensione lineare di 14 anni luce. Ha una magnitudine apparente di 6,3 e si trova a una distanza di circa 4300 anni luce dalla Terra. Inoltre, è uno degli ammassi aperti più distanti e più deboli catalogati da Messier.

Messier 37 (noto anche come M37 o NGC 2099) è il più luminoso, il più ricco e il più grande dei tre ammassi aperti di questa costellazione. Ha una magnitudine apparente di 6,2 e si trova a una distanza di circa 4500 anni luce dalla Terra.

Messier 38 (noto anche come Ammasso Stella Marina, M38 o NGC 1912) si trova a una distanza di circa 4200 anni luce dalla Terra e ha una magnitudine apparente di 7,4. È grande circa quanto M37 ma le sue stelle sono più distanziate.

Data e Ora di acquisizione
21 Settembre 2022 alle 22:00
Condizioni del Cielo
Bortle 6/7
Filtri Utilizzati
SvBony UV/IR-cut
Diametro del Telescopio
200 mm (7")
Focale di Acquisizone
960 mm
Soggetti
, ,
Schema Ottico del Telescopio
Riflettore Newtoniano
Marca del Telescopio
Konus
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione

Altre Fotografie di questo Autore

Nebulosa Gufo - M97
Letto 26 volte
M108 - Surfboard Galaxy
Letto 26 volte
NGC 2403
Letto 26 volte

Fotografie Recenti