Wirtanen: cronaca (personale) di un passaggio attesissimo – II Parte

0
Wirtanen: cronaca (personale) di un passaggio attesissimo – II Parte
Una magnifica ripresa della cometa 46P/Wirtanen, in congiunzione con le Pleiadi, durante una tempesta di Geminidi. Ripresa di Shreenivasan Manievannan – Shreeniclix Photography (www. instagram.com/shreeniclix)
46P-shreenclix
Una magnifica ripresa della cometa 46P/Wirtanen, in congiunzione con le Pleiadi, durante una tempesta di Geminidi. Ripresa di Shreenivasan Manievannan – Shreeniclix Photography (www.instagram.com/shreeniclix)

Nella scorsa rubrica avevo interrotto i miei report a due giorni dal massimo avvicinamento della Wirtanen al nostro pianeta. Riprendiamo da lì…

17 dicembre. Dopo qualche giornata di nuvole, riosservo la cometa nei pressi delle Pleiadi il giorno dopo il massimo avvicinamento alla Terra, con però la Luna ormai oltre il primo quarto che comincia a spargere il suo chiarore. L’oggetto è comunque rilevabile al binocolo 10×50 senza il minimo problema, come lo è anche nei giorni seguenti, pur annegato nell’intensa luce lunare.

26 dicembre. Posso riosservare la Wirtanen con il cielo buio, data la buona finestra prima del sorgere della Luna. Al binocolo 20×90 la individuo altissima. Ha ormai raggiunto i 50 gradi di declinazione positiva e si trova nell’Auriga. Mi pare in calo, dato che a occhio nudo la percepisco con molta fatica. Al binocolo 20×90 il suo aspetto non è cambiato, con il falso nucleo centrale che spicca e poi la chioma a strati sempre più diluita man mano che si va verso l’esterno.