AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected]
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
30 Novembre 2021
Ci sono 129 utenti collegati

Vesta – Le immagini più belle e i primi commenti

Nessun commento
Commenta

VestaDopo tre anni e mezzo di inseguimento, la sonda Dawn ha raggiunto il suo primo obiettivo e ha iniziato a mandarci dati e immagini di Vesta. In attesa degli studi specialistici che tra qualche settimana cominceranno a essere proposti dai team di ricerca, proviamo a fare il punto su quanto di nuovo siamo finora riusciti a conoscere di questo storico corpo celeste. Tra tutte le fasi di una missione spaziale automatica, quella dell’arrivo è senza dubbio la più problematica da gestire per la squadra di controllo a Terra. Quando una sonda raggiunge la sua meta, infatti, una frazione di secondo in più o in meno nell’accensione del motore principale al momento dell’immissione in orbita intorno al pianeta può anche significare lo schianto sulla superficie o la perdita della navicella nello spazio.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.152 - 2011 alla pagina 12

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento