AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected]
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
5 Dicembre 2021
Ci sono 133 utenti collegati
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Una nuova flotta scientifica raggiunge Marte

Nessun commento
Commenta

Nel luglio dello scorso anno, complice l’opposizione di Marte rispetto al Sole, abbiamo assistito alla partenza di una piccola flotta di sonde di esplorazione automatizzata dirette verso il Pianeta Rosso. Sfruttando infatti la finestra di lancio per raggiungere il pianeta, generata dalla favorevole posizione orbitale di Marte rispetto alla Terra, numerosi paesi e agenzie spaziali si sono organizzate per lanciare una sonda volta all’esplorazione dell’enigmatico pianeta. E così, un vero e proprio convoglio spaziale – anche se in realtà ogni sonda è stata ovviamente gestita in modo indipendente dalle rispettive agenzie – ha coperto in sette mesi circa i milioni di chilometri che separavano Marte dalla Terra, giungendo infine nell’orbita del pianeta nel corso del mese di febbraio.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.253 - 2021 alla pagina 32: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento