AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected]
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
5 Dicembre 2021
Ci sono 197 utenti collegati
Clicca qui per leggere questo numero on-line

Tra le stelle dei Cani

Nessun commento
Commenta

Procione

La calda luce di Procione in Cane Minore. 2 miliardi di anni di età, 11 anni luce dalla Terra. Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2, Newton, 800 mm f/4 & SBIG ST10XME su Avalon M uno, Castiglione del Lago, PG). Giorgio Bianciardi.

Guardando a Est
Alle ore 22:00 circa, nel cielo di Oriente, verso nord potremo riconoscere le luminose stelle del Grande Carro nell’Orsa Maggiore che in questo periodo iniziano decisamente a innalzarsi. Poco più sopra si trova la debole Lince, con la sua figura che si insinua tra le zampe dell’Orsa e l’Auriga. Verso est, il grande Leone sta iniziando a innalzarsi con la luminosa Regolo, la sua stella Alfa. Alla sua destra trovano posto le deboli stelle del Cancro e dell’Idra con il piccolo Sestante più in basso. Verso sud, in alto dominano i Gemelli, con le belle Castore e Polluce, e subito al di sotto di essi dimora il debole Unicorno o Monoceros.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.251 - 2021 alla pagina 150: Leggilo Online!

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento