Supernovae

0
Supernovae
UGC 4709 è la galassia che ospita la supernova scoperta il 12 marzo dal team dell'Osservatorio di Monte Agliale (esplosa 4" a sud del nucleo e 4" a est). È anche un ottimo esempio di quanto talvolta si osserva e cioè che la luminosità della stella esplosa equivalga o superi quella della galassia cui appartiene Foto cortesia Paolo Campaner.

Supernovae
UGC 4709 è la galassia che ospita la supernova scoperta il 12 marzo dal team dell'Osservatorio di Monte Agliale (esplosa 4\
Finalmente dopo alcuni mesi senza successi, l’Osservatorio di Monte Agliale (LU) principale esponente dell’ISSP è tornato a fare centro. Nella notte del 12 marzo F. Ciabattari, E. Mazzoni e G. Petroni hanno infatti scoperto una nuova supernova nella piccola galassia a spirale UGC 4709 nella costellazione della Lince, al confine con l’Orsa Maggiore. Al momento in cui è stato individuato, l’oggetto brillava di mag. +16,9. La comunicazione è stata data la sera seguente dopo aver ripreso un’immagine di conferma. Immediatamente sono stati allertati anche gli astronomi di Asiago che hanno ripreso lo spettro che evidenzia una supernova di tipo Ia, scoperta alcuni giorni prima del massimo – con i gas espulsi dall’esplosione che viaggiano a una velocità pari a 10400 kms.