Oetzi, i Camuni e il presunto asteroide di Kofels

0

Il mese scorso alcuni giornali hanno riportato una curiosa notizia relativa alle vicende di “Oetzi” (meglio conosciuto come l’Uomo di Similaun), l’essere umano vissuto intorno al 3000 a.C. i cui resti furono rinvenuti nel 1991 presso il confine tra il territorio italiano e quello austriaco, nell’area della valle dell’Otzthal. La valle dell’Otzthal non è molto distante dalla cittadina austriaca di Köfels la quale sorge entro i resti di una depressione larga 5 km la cui origine è da molti ritenuta il punto d’impatto di un grosso meteorite che colpì le Alpi nordorientali in un’epoca finora imprecisata. Le due vicende, quella di Oetzi e quella della supposta devastazione portata dal meteorite, si sono intrecciate in questi giorni grazie agli avvenimenti che andiamo a descrivere di seguito.