Nei Gemelli, dove s’intrecciano storie di pianeti, stelle e nebulose

0
Nei Gemelli, dove s’intrecciano storie di pianeti, stelle e nebulose
La cartina del mese ci mostra la parte centrale dei Gemelli che, nei pressi di due delle sue stelle più luminose, ospita la nebulosa planetaria NGC 2392, il residuo di supernova IC 443 e l’ammasso aperto NGC 2420. I rettangoli gialli delimitano la loro posizione.
Costellazione dei Gemelli
La cartina del mese ci mostra la parte centrale dei Gemelli che, nei pressi di due delle sue stelle più luminose, ospita la nebulosa planetaria NGC 2392, il residuo di supernova IC 443 e l’ammasso aperto NGC 2420. I rettangoli gialli delimitano la loro posizione.

La costellazione dei Gemelli, che fa bella mostra di sé in questo periodo di primo inverno, è la più boreale di tutte le costellazioni della fascia dello zodiaco, ed è ovviamente attraversata dalla linea dell’eclittica; tanto che dei tre pianeti scoperti in età moderna (Urano, Nettuno e Plutone), due sono stati rinvenuti proprio
all’interno dei suoi confini: il 13 marzo 1781, nei pressi di Propus (eta Geminorum), William Herschel scoprì infatti Urano, mentre il 18 febbraio del 1930 Clyde Tombaugh fotografò Plutone nei pressi di Wasat (delta Geminorum)…