La strana storia del dottor Henroteau e del suo telescopio elettronico!

0
La strana storia del dottor Henroteau e del suo telescopio elettronico!
Sono rarissime le testimonianze fotografiche di Henroteau arrivate sino a noi. Questa foto lo ritrae (a sinistra) con gli astronomi Alexander Douglas e John Talcott.

Quando il direttore di questa rivista, Giovanni Anselmi, mi ha contattato per avere dei commenti a proposito di un rivoluzionario telescopio elettronico di cui si parlava in alcuni giornali di 77 anni fa (!), confesso di essere rimasto veramente sorpreso. Chi poteva aver avuto l’idea di un telescopio elettronico negli anni Trenta, anticipando di almeno 40 anni (vedi a questo proposito il mio articolo “L’invenzione del CCD’’ pubblicato in Coelum 143) i principi di funzionamento degli odierni sensori CCD? I giornali d’epoca riferiscono che l’idea era di un astronomo del Dominion Observatory di Ottawa, in Canada: François Henroteau, al tempo noto per aver inventato il primo sistema di ripresa televisivo. Una figura di ricercatore davvero straordinaria quanto oggi dimenticata.

Sono rarissime le testimonianze fotografiche di Henroteau arrivate sino a noi. Questa foto lo ritrae (a sinistra) con gli astronomi Alexander Douglas e John Talcott.
Sono rarissime le testimonianze fotografiche di Henroteau arrivate sino a noi. Questa foto lo ritrae (a sinistra) con gli astronomi Alexander Douglas e John Talcott.

Henroteau: chi era costui? Subito dopo aver ricevuto le prime informazioni dal direttore, tra le quali l’articolo pubblicato su un numero di COELVM del 1933 dove si parlava del “telescopio elettronico”, ho impostato una sommaria ricerca su Wikipedia e sull’Encyclopedia Britannica, ma senza trovarne menzione del suo nome. Inutile anche domandare ai colleghi: Henroteau sembrava per tutti un illustre sconosciuto o tutt’al più un nome noto forse a qualche specialista di stelle variabili.