La Grande Galassia M 87

0
La Grande Galassia M 87
In questa immagine profonda del Burrell Schmidt Telescope si vede l'enorme alone intorno alla galassia ellittica gigante Messier 87. Un eccesso di luce nell'angolo in alto a destra dell'alone e il moto delle nebulose planetarie nella galassia sono l'ultimo resto di una galassia di mezza taglia che è recentemente entrata in collisione con Messier 87. L'immagine rivela anche molte altre galassie che formano l'ammasso della Vergine, di cui Messier 87 è il membro più grande. In particolare, le due galassie in alto a destra sono soprannominate "gli Occhi". Crediti: Chris Mihos (Case Western Reserve University)/ESO
Messier 87
In questa immagine profonda del Burrell Schmidt Telescope si vede l'enorme alone intorno alla galassia ellittica gigante Messier 87. Un eccesso di luce nell'angolo in alto a destra dell'alone e il moto delle nebulose planetarie nella galassia sono l'ultimo resto di una galassia di mezza taglia che è recentemente entrata in collisione con Messier 87. L'immagine rivela anche molte altre galassie che formano l'ammasso della Vergine, di cui Messier 87 è il membro più grande. In particolare, le due galassie in alto a destra sono soprannominate "gli Occhi". Crediti: Chris Mihos (Case Western Reserve University)/ESO

La nostra galassia, la Via Lattea, considerata in un contesto più ampio, è solo una dei membri del grande ammasso di galassie noto come “Super Ammasso della Vergine”, il cui centro è dominato dalla più massiccia galassia della zona, nota come M 87 del celebre catalogo Messier. Si tratta di una galassia ellittica gigante, con una popolazione stellare che raggiunge anche 10 volte quella della Via Lattea. Un vero colosso!

M 87 è una galassia ellittica che presenta diverse attrattive: andiamo a scoprire la storia e le peculiarità di questo particolare oggetto galattico, al centro dell’attenzione proprio in questi giorni per via della prima immagine mai registrata dell’ombra del suo buco nero centrale.