Il Quadrato di Pegaso – II Parte

0

peg-deepsky-map

Guardando verso l’area nord-orientale del cielo, gi? nelle serate estive era facile notare la presenza di una scia formata da cinque stelle luminose, lunga pi? di 60°, che, quasi come fosse una catena, d? all’osservatore l’impressione di agganciare la Via Lattea nella costellazione di Perseo. ? per? altrettanto semplice accorgersi di come le due stelle pi? occidentali della scia descritta vadano a formare, assieme ad altre due poste pi? a meridione, un prominente quadrilatero: si tratta dell’asterismo noto come il “Quadrato di Pegaso”. Nelle serate di ottobre, questa grande figura geometrica, immersa in un’area celeste relativamente povera di stelle di uguale splendore, transitando al meridiano si alza di oltre 60° al di sopra dell’orizzonte meridionale alle latitudini italiane.

Proseguiamo l’esplorazione di questo affascinante asterismo, gi? iniziata il numero scorso dove potrete trovare tutte le informazioni per conoscere e osservare gli oggetti presenti nell’area a sud ovest, nonch? la spiegazione delle origini storiche e mitologiche di questa figura celeste.