Il Corvo

0
Il Corvo

Il più importante effetto dell’assenza della Via Lattea, cosa tipica del cielo primaverile, è quello di aprire una vasta finestra verso le migliaia di galassie, la maggior parte piccole, altre più grandi, che fanno capolino negli spazi cosmici compresi nella vasta regione celeste che si estende dall’Orsa Maggiore, ora culminante allo zenit, fino alle più settentrionali stelle del Centauro, che si affacciano timidamente sull’orizzonte meridionale per poche ore. Uno dei “contenitori” di tali universi isola è la minuta costellazione del Corvo che, pur delineata da stelle di terza grandezza, risulta quasi sconosciuta agli star-gazers. È tempo, quindi, di farne conoscenza, giacché entro i suoi confini sono racchiuse alcune intriganti meraviglie celesti.