Il codice celeste – 2° parte

0

Luce stanca, pseudo Doppler e spazio in espansione… Tutte queste ipotesi, e in particolare la “stravagante” possibilità che l’universo potesse avere avuto un’origine, erano già sotto i riflettori all’inizio degli anni Venti. Non si spiegherebbe diversamente l’irresistibile ascesa al Monte Wilson dell’ex avvocato Edwin Hubble, che fra i suoi molti meriti ebbe anche quello di fiutare l’importanza del momento e quindi di trasformare la ricerca astronomica in una spettacolare avventura dal sapore faustiano…