Il Cielo di Agosto e Settembre

0
Il Cielo di Agosto e Settembre
: Verso la mezzanotte tra il 9 e 10 agosto la Luna si troverà proiettata in piena Via Lattea, tra le due famose nebulose del Sagittario. L’osservazione sarà ovviamente impossibile nel visuale (per la forte differenza di luminosità tra gli oggetti) ma, sia pure con molte difficoltà, si potrà forse tentare di ottenere una ripresa simile a quelle che hanno immortalato Luna e Via Lattea in occasione dell’eclisse del 15 giugno scorso.
Verso la mezzanotte tra il 9 e 10 agosto la Luna si troverà proiettata in piena Via Lattea, tra le due famose nebulose del Sagittario. L’osservazione sarà ovviamente impossibile nel visuale (per la forte differenza di luminosità tra gli oggetti) ma, sia pure con molte difficoltà, si potrà forse tentare di ottenere una ripresa simile a quelle che hanno immortalato Luna e Via Lattea in occasione dell’eclisse del 15 giugno scorso.
Verso la mezzanotte tra il 9 e 10 agosto la Luna si troverà proiettata in piena Via Lattea, tra le due famose nebulose del Sagittario. L’osservazione sarà ovviamente impossibile nel visuale (per la forte differenza di luminosità tra gli oggetti) ma, sia pure con molte difficoltà, si potrà forse tentare di ottenere una ripresa simile a quelle che hanno immortalato Luna e Via Lattea in occasione dell’eclisse del 15 giugno scorso.

Verso fine agosto, poco dopo l’inizio della notte astronomica, il cielo si mostrerà privo delle costellazioni primaverili del Leone e della Vergine, tramontate da appena una mezz’ora; con Boote e la brillante Arturo alte solo +30° sull’orizzonte ovest, anch’esse ormai declinanti.
Dall’altra parte dell’orizzonte si proporranno invece le grandi costellazioni autunnali, come Andromeda e Pegaso, mentre lo zenit sarà dominato dalla Lyra e da Vega, la stella più brillante dell’emisfero boreale, affiancate ad ovest dall’Ercole, con il suo magnifico ammasso globulare M13, e ad est dal Cigno. A sud, il meridiano sarà invece attraversato dall’Aquila, e più in basso dal Sagittario. A nordest staranno per sorgere le Pleiadi. Per ciò che riguarda i pianeti più luminosi, il cielo a quell’ora ne sarà completamente privo. Giove sorgerà infatti solo dopo le 22:00, giusto in tempo per dare il cambio a Saturno, appena tramontato nella Vergine.