Henrietta Swan Leavitt e l’Espansione dell’Universo

0
Henrietta Swan Leavitt e l’Espansione dell’Universo

espansione universoLa scoperta dell’espansione dell’universo, fatta negli anni Venti del secolo scorso, rappresenta un punto di svolta epocale, poiché sconvolge la maniera in cui per millenni l’umanità aveva concepito il cosmo. Fin dall’antichità l’universo era stato visto infatti come qualcosa di statico, le cui variazioni sono costituite esclusivamente da cicli che si ripetono sempre uguali a se stessi, come il moto che nel cielo compiono il Sole, la Luna e i pianeti sullo sfondo delle stelle fisse. Il mondo celeste, immutabile e incorruttibile, si pensava scandito da un tempo ciclico; al contrario, il mondo terrestre, sottoposto a mutazione e corruzione, veniva caratterizzato da un tempo lineare. La scoperta dell’espansione mostra invece un universo dinamico, il cui stato subisce un’evoluzione vera e propria che mette in evidenza una direzione privilegiata del tempo, una “freccia cosmologica”.