AzTEC-1, una mostruosa fucina stellare dell’universo primordiale

0
AzTEC-1, una mostruosa fucina stellare dell’universo primordiale

Alzando gli occhi verso il cielo stellato, la nostra vista ci consente di osservare un vasto numero di stelle e, tra esse, galassie e nebulose. I telescopi ci permettono di spingere più in là le nostre possibilità osservative, conferendo dettaglio e aggiungendo informazione a ciò che vediamo. Ma la capacità di spingerci sempre più in profondità nel cosmo costituisce una sfida continua e instancabile per la scienza e l’ingegneria e le remote profondità dell’Universo risultano nel contempo intriganti e sfuggenti. Il cielo offre una vasta varietà di oggetti e fenomeni interessanti ma è solo nei reconditi meandri dello spazio-tempo che si nascondono gli oggetti più sbalorditivi, i veri mostri… Guardare lontano nello spazio e nel tempo ha infatti spesso riservato agli studiosi le sorprese più inaspettate. E non è stato da meno il caso della galassia denominata COSMOS-AzTEC-1, oggetto di osservazione da parte di un team di astronomi giapponesi, guidati da Ken-ichi Tadaki dell’Osservatorio Nazionale del Giappone (Tokyo, Giappone). La galassia, chiamata più brevemente AzTEC-1, è risultata essere un vero mostro, sotto molteplici punti di vista, e un affascinante oggetto di studio, i cui risultati sono stati presentati lo scorso 29 agosto su Nature.