A sud di Deneb Kaitos

0
A sud di Deneb Kaitos
Una fotografia della regione centrata sulla galassia NGC 247; il campo inquadrato misura 2,4° nel lato lungo. Le due luminose stelle in basso sono la SAO 166585 (a sinistra) e la SAO 166528. L’alone luminoso al centro è un riflesso proveniente da Deneb Kaitos, situata quasi 3° più a nord.
Una fotografia della regione centrata sulla galassia NGC 247; il campo inquadrato misura 2,4° nel lato lungo. Le due luminose stelle in basso sono la SAO 166585 (a sinistra) e la SAO 166528. L’alone luminoso al centro è un riflesso proveniente da Deneb Kaitos, situata quasi 3° più a nord.
Una fotografia della regione centrata sulla galassia NGC 247; il campo inquadrato misura 2,4° nel lato lungo. Le due luminose stelle in basso sono la SAO 166585 (a sinistra) e la SAO 166528. L’alone luminoso al centro è un riflesso proveniente da Deneb Kaitos, situata quasi 3° più a nord.

Questo mese torniamo a visitare quelle regioni celesti che il sempre più preoccupante fenomeno dell’inquinamento luminoso sta rendendo man mano più difficili da navigare. Mi riferisco ovviamente alle costellazioni che alle nostre latitudini non riescono a elevarsi dalla bruma dell’orizzonte quel tanto che basterebbe almeno a farle riconoscere. Come ad esempio la Balena e lo Scultore, che in queste giorni transitano al meridiano nelle ore serali.