Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
11 Dicembre 2017
Ci sono 282 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Armenia – Osservazioni Stelle Cadenti Orionidi – 21/29 Ottobre 2011

Letto 3.257 volte
Nessun commento
Commenta
Osservazioni Stelle Cadenti Orionidi

armenia

Affascinante per la sua storia antichissima, testimoniata dai bei monumenti e situato all’incrocio delle grandi vie storiche, protagonista e vittima, questo paese deve essere riscoperto dopo alcuni anni di isolamento.
Il Tour, con base Erevan, capitale piena di vita e di profumi già orientali, conduce alla scoperta di monumenti fra i più belli della storia dell’architettura. Si passa dai siti archeologici, al tempio romano di Garni, alle chiese e ai monasteri, scrigno della fede ortodossa armena. Il lago Sevan, con le sue acque purissime e la posizione a 2000 metri sul livello del mare, è una visita affascinante ed indimenticabile.

1° giorno, venerdì 21/10 ROMA- MILANO / EREVAN
Ritrovo dei Signori Partecipanti all’aeroporto prescelto di partenza in tempo per le operazioni d’imbarco sul volo notturno di linea CSA per Erevan, via Praga. Pernottamento a bordo.

2° giorno, sabato 22/10  – EREVAN
All’arrivo all’aeroporto di Erevan in mattinata, sbarco e dopo l’incontro con l’assistente locale, trasferimento in pullman riservato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e tempo a disposizione per un pò di relax. Pranzo e, nel pomeriggio, visita panoramica del centro città, con la fortezza di Erebuni, il famoso Matenadaran, istituto dei manoscritti antichi che ospita più di 15.000 testimonianze uniche al mondo ed il Mausoleo e Museo del Genocidio. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno, domenica 23/10 – EREVAN / GARNI / GEGHARD
Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla  visita guidata del Museo Storico dell’Armenia e del tempio pagano di Garni,  unico esempio della cultura ellenistica e unico tempio pagano risparmiato dopo la proclamazione del cristianesimo in Armenia.   Pranzo e, nel pomeriggio, visita del monastero di Geghard, dei IV sec., per metà scavato nella roccia in uno scenario spettacolare. Sulla via del ritorno sosta alla fabbrica dei tappeti tradizionali armeni.  Cena con accompagnamento di musica folcloristica armena e pernottamento in hotel. In serata, osservazioni astronomiche facoltative.

4° giorno, lunedì 24/10 – EREVAN / KHOR VIRAP / NORAVANK / TATEV / SISIAN
Colazione e in mattinata visita del monastero di Khor Virap, a 30 km a Sud dalla città: qui la leggenda vuole imprigionato per 13 anni San  Gregorio l’Illuminatore fino a quando, graziato dal re Tridate per averlo guarito, divenne il testimone della conversione armena al cristianesimo dal 301 d. C. Stupenda qui è la veduta del  Monte Ararat. Visita al monastero Noravank, in totale isolamento in un ambiente aspro e roccioso, ma insieme grandioso e solenne. Proseguimento verso sud con soste per la visita del Monastero di Tatev e del Ponte  di Satana.  Pranzo in corso di visite.
Sistemazione nelle camere riservate in hotel a Sisian, cena e pernottamento.
Possibilità di trasferimento dopo cena a Karahunj,  luogo in cui sorgeva  un’antico  osservatorio, e dal quale si possono vedere bene le stelle..
In serata, osservazioni astronomiche facoltative.

5° giorno, martedì 25/10 –   SISIAN / ZORATS KARER / SELIM PASS / Caravan Serraglio / LAGO SEVAN  PASS / DILIJAN
Dopo la prima colazione in hotel, partenza verso nord con prima sosta lungo il tragitto per la visita di Zorats Karer, sito archeologico costituito da più di duecento megaliti alti fino a 3 metri. Attraversato il Selim Pass, si sosta al Caravanserraglio di Selim, costruito nel 1332, all’epoca in cui il tratto della Via della Seta dal’Iran all’Europa passava per la città armena di Goris. Questa antica locanda per i  viaggiatori è il caravanserraglio meglio conservato di tutta l’Armenia e testimonia la rilevanza del paese come importante snodo commerciale tra Oriente ed Occidente. Una volta giunti sulle sponde del Lago Sevan , “lo smeraldo dell’Armenia” per le sue acque cangianti, da trasparenti a turchese intenso, visita al Monastero di Monastero Sevanavank e proseguimento attraverso il Sevan Pass fino a Dilijan. Pranzo in corso di visite, cena e pernottamento in hotel a Dilijan. In serata, osservazioni astronomiche facoltative.

6° giorno, mercoledì 26/10 –  DILIJAN / GOSHAVANK / SANAHIN / HAGHPAT / DZORAGHET DILIJAN
Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla  visita guidata di Dilijane del monastero di Goshavank del XIII sec. Al termine, proseguimento per Alaverdi attraverso distese di verde punteggiato da villaggi di case bianche ed isbe. Pranzo lungo il percorso e, dopo circa 2 ore, si giunge al bel complesso monasteriale di complesso monasteriale di complesso monasteriale di complesso monasteriale di  Sanahin e di Haghpat. Questi monasteri medievali rivelano una lunga tradizione di spiritualità e furono importanti centri di cultura. Il monastero di Haghpat, patrimonio dell’Umanità, si raggiunge attraversando le gole del fiume Debet. Sistemazione nelle camere riservate in hotel a Dzoraghet, cena e pernotamento. In serata, osservazioni astronomiche facoltative.

7° giorno, giovedì 27/10 – DZORAGHET / ASHTARAK / KARMAVOR / SAGHMOSSVANK / AMBERD / EREVAN
Dopo la prima colazione in hotel, successiva partenza verso Erevan con soste lungo il tragitto per la visita della fortezza di Amberd, risalente al VII sec. ed ottimo esempio di costruzione difensiva, della chiesa di Karmavor e del monastero di Saghmossavank, situato in un suggestivo scenario naturale presso un canyon sul fiume Kassakh. Pranzo, visita della città di Ashtarak e successivo proseguimento per Erevan con sosta al Mercato della frutta. Sistemazione nelle camere riservate in hotel, cena in ristorante e pernottamento. Possibilità di proseguire da Ashtarak a Byurakan per visitare l’osservatorio che conserva il più grande telescopio dell’epoca sovietica  (ingresso € 5,00). In serata, osservazioni astronomiche facoltative.

8° giorno, venerdì 28/10  -  EREVAN / ETCHMIADZIN / ZVARTNOTS / EREVAN
Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla  visita guidata del territorio di Echmiadzin, a 20 km dalla città, centro della chiesa armena-apostolica dove risiede il “Catholicos”, capo della chiesa armena. Oltre al monastero, vi si trovano le antiche chiese dedicate alle Vergini protomartiri Gayané e Hripsimé. Più oltre, il tempio di Zvartnots, crollato a causa di un terremoto tra il 930 e il 1000. Rientro ad Erevan con sosta al mercatino artigianale. Pranzo in corso di visite, cena e pernottamento in hotel.

9° giorno, sabato 29/10 – EREVAN / ROMA-MILANO
Nelle prime ore del mattino trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo di linea CSA in partenza per l’aeroporto di destinazione, via Praga. All’arrivo, sbarco e fine dei servizi.

Alcuni pranzi verranno effettuati in casa privata, un’occasione per assistere anche alla preparazione del “lavash”, pane tradizionale armeno.

Nota: tutte le visite menzionate nel programma sono garantite ma potrebbero subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione

PIANO VOLI

21/10 ROMA (h. 14.30) – PRAGA (h. 16.25) OK 725 -  PRAGA (h. 21.40) – EREVAN (h. 04.15*) OK 930 *arrivo il giorno successivo (22/10)
29/10 EREVAN (h. 05.15) – PRAGA (h. 06.15) OK 931 - PRAGA (h. 11.50) – ROMA (h. 13.40) OK 724
21/10 MILANO MXP (h. 19.20) – PRAGA (h. 20.45)   OK 723 - PRAGA (h. 21.40) – EREVAN (h. 04.15*)  OK 930 *arrivo il giorno successivo (22/10)
29/10 EREVAN (h. 05.15) – PRAGA (h. 06.15)         OK 931 - PRAGA (h. 07.00) – MILANO MXP (h. 08.30)   OK 718

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

(minimo 30 persone) € 1.450,00
(minimo 20 persone) € 1.490,00
Suppl. singola € 210,00
Tasse aereoportuali € 131,00
Le quote sono state calcolate in base al cambio: 0,72 € = 1,00 USD.

La quota comprende: * volo di linea CSA da Milano e Roma per Erevan e ritorno, via Praga, in classe economica * franchigia bagaglio 20 kg * sistemazione in hotels 4 stelle (classificazione locale) nelle località come da programma in camere doppie con servizi privati * trattamento di pensione completa con pasti come da programma * una bottiglia di acqua minerale (0,5 lt) per persona al giorno * guida locale parlante italiano/tour escort a disposizione del gruppo per tutta la durata del viaggio, dall’arrivo ad Erevan  alla partenza per l’Italia * visite ed escursioni come da programma * pullman GT in loco riservato per visite, trasferimenti ed escursioni come da programma * assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio a favore di ciascun partecipante.

La quota non comprende: * visto d’ingresso (€ 20,00 circa) * tasse aeroportuali (€ 131,00 circa ad oggi e soggette a riconferma ad emissione biglietti) * eventuali spostamenti serali per osservazioni astronomiche * eventuali tasse di ingresso richieste in frontiera * bevande ai pasti non menzionate * ingressi a musei, chiese, monumenti o siti d’interesse non menzionati * bagaglio extra, acquisti ed extra personali in genere * mance ad autista e guida (€ 30,00 circa da versare in loco) * tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”.

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI E FORMALITÀ DOGANALI

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi + formulario + 1 fototessera. I documenti, necessari  per l’ottenimento del visto d’ingresso, dovranno pervenire alla società organizzatrice almeno 40 giorni prima della partenza.

FUSO ORARIO

+ 3 ore rispetto all’Italia anche quando da noi vige l’ora legale.

MONETA

La moneta armena è il Dram. Sono accettati i dollari americani se emessi dopo il 1990. L’euro è comunemente cambiato. Nel paese quasi tutti i pagamenti vengono effettuati in contante. Le somme superiori ai 500 $ USA devono essere dichiarate alle autorità di frontiera.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO

Primavera e autunno sono i periodi ideali per un viaggio in Armenia. A luglio e agosto si raggiungono i 35/40°C ma il clima è secco. Gli inverni sono freddi e l’autunno è di breve durata. È consigliabile un abbigliamento casual, scarpe comode, ed un capo pesante per le serate in aree montane, anche in estate.

ELETTRICITÀ

220 volt con prese comuni di tipo europeo. È consigliabile portare con sé un adattatore.

VACCINAZIONI

Non sono richieste vaccinazioni particolari. E’ bene portare con sé i medicinali personali e un piccolo pronto soccorso con compresse antinfluenzali, antibiotici e medicinali d’uso comune.

MANCE

È pratica comune e molto apprezzata lasciare la mancia alla guida e agli autisti che accompagnano durante il tour.

Ogni variazione comporterà modifica delle quote.

Per informazioni e prenotazioni: CTM di Robintur spa Tel 059/2133701; ctm.gruppi@robintur.it – www.robintur.it

Per info astronomiche: M. Di Giuseppe (338/5264372); F. Zanotti (338/4772550); P. Minafra (339/2929524)

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento