AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
27 Maggio 2020
Ci sono 184 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘XMM-Newton’

mwn_xmm_labels
Letto 4.607 volte - Nessun commento
Grazie alle osservazioni combinate di Swift e XMM-Newton, è stato possibile individuare per la prima volta tracce di vento nebulare intorno a una stella di neutroni ultra magnetica, un’occasione unica per studiare le proprietà e il percorso evolutivo delle magnetar, resti ultra densi derivati dall’esplosioni di supernovae.
1_magnetar_loop_draft6
Letto 4.564 volte - Nessun commento
Grazie a scienziati italiani, con Andrea Tiengo e Giovanni Bignami in primis, il primo associato INAF e dello IUSS Pavia, il secondo presidente dell’INAF e docente allo IUSS, e ai dati di XMM dell’ESA è stato registrato il più grande campo magnetico mai rilevato. La scoperta sulla rivista Nature
713410main_M31_Optical_XMM_labels
Letto 3.730 volte - Nessun commento
Una sorgente X luminosissima quella trovata da un gruppo internazionale, di cui fanno parte due ricercatori dell’INAF, osservando la galassia Andromeda con il satellite ESA XMM. “Una rilevazione – secondo Massimo Della Valle, Direttore dell’Osservatorio di Capodimonte e tra gli autori della ricerca – che tende a ridimensionare il ruolo dei buchi neri di massa intermedia se non addirittura ad escludere la loro esistenza”
ann1121b_L
Letto 5.854 volte - 2 Commenti
Una flotta di veicoli spaziali, tra cui gli Osservatori Spaziali dell’ESA XMM-Newton e Integral, ha mostrato dettagli senza precedenti nei pressi di un buco nero supermassiccio che rivelano enormi ‘proiettili’ di gas espulsi dal ‘mostro gravitazionale’.
[archive]