AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Gennaio 2020
Ci sono 212 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘tecniche di ripresa’

COELUM 149ok
Letto 7.763 volte - Un Commento
L’eclisse totale di Luna del 15 giugno, sebbene non completamente osservabile in tutte le sue fasi, sarà per certi versi una delle più interessanti degli ultimi anni. Scopri tutti i dettagli per l’osservazione nella sezione Cielo del Mese e i metodi di ripresa astrofotografica.
COELUM 149ok
Letto 7.951 volte - 2 Commenti
I consigli di Daniele Gasparri per sfruttare proficuamente i 100 minuti di totalità offerti dall’eclisse totale di Luna del 15 giugno, che ci illustra alcuni metodi per riprendere il fenomeno.
eclisse totale luna
Letto 6.971 volte - Un Commento
Nell’articolo Eclisse totale di Luna: che fare? pubblicato su Coelum n.149 a pag 34, l’autore, Daniele Gasparri, ci dà qualche suggerimento per sfruttare proficuamente i 100 minuti di totalità offerti dall’eclisse indicandoci alcuni metodi per riprendere il fenomeno.
Nettuno
Letto 3.458 volte - Nessun commento
Se con un telescopio da 25 centimetri è possibile mettere in mostra su Giove dei cicloni dalle dimensioni apparenti inferioria 0,3″ e dettagli con contrasti bassissimi, quali potrebbero essere le possibilità di successo con pianeti come Urano e Nettuno, fino a ora trascurati dagli amatori perché conosciuti come irraggiungibili e privi di dettagli?
sup_venere
Letto 3.743 volte - Nessun commento
“Valli, pianure, altopiani e montagne si stagliano perfettamente contrastate sul disco planetario dal diametro di oltre 50″, circondate da una fitta rete di chiaroscuri simili alle macchie di albedo di Marte, ma visibili nell’emisfero non illuminato dal Sole”. Non stiamo parlando di un pianeta immaginario o di qualche congegno fantascientifico in grado di produrre delle [...]
[archive]