AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Settembre 2020
Ci sono 256 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Supernovae’

2) SN2020nlb_M85+NGC4394
Letto 5.815 volte - Nessun commento
E ancora una supernova in una galassia Messier, questa volta è toccato a M 85, non particolarmente fotogenica, ma se qualcuno l’avesse ripresa nella notte tra il 24 e il 25 giugno (con una magnitudine di ben +19) avrebbe una prediscovery eccezionale e particolarmente preziosa. Sono però le prossime settimane quelle giuste per riprenderla per chi ne volesse un ricordo.
3) SN2020jfo_M61 Campaner
Letto 6.813 volte - Nessun commento
La bellissima galassia M 61, regina delle galassie Messier in fatto di esplosioni di supernovae, dopo essere stata raggiunta a gennaio 2020, sul gradino più alto del podio, dalla stupenda galassia M 100, si riprende lo scettro di prima della classe e raggiunge quota 8 supernovae.
eso2003d
Letto 10.747 volte - Nessun commento
La supergigante rossa che in queste ultime settimane aveva sorpreso astronomi e appassionati per il suo calo di luminosità importante e repentino, sembra essere in ripresa… per il momento niente “supernova galattica”.
1) 241M100-L-RGB
Letto 7.049 volte - Nessun commento
…e raggiunge M 61 come galassia con più supernovae esplose (ovviamente avvistate) in una galassia Messier. Una ripresa non facile per colpa della Luna, ma vale la pena provare!
Vela-DSS-New-S
Letto 982 volte - Nessun commento
A dispetto dello splendore sereno e apparentemente immutabile di una notte stellata, l’Universo è un luogo tutt’altro che tranquillo. Ma anche un evento devastante come la morte di una stella può creare visioni di ineguagliabile bellezza. È il caso del resto di supernova ripreso in questa immagine, che sfoggia la sua bellezza a circa 800 [...]
1280px-Keplers_supernova
Letto 8.858 volte - Nessun commento
Uno studio internazionale che vede coinvolto anche l’astronomo Luigi Bedin dell’INAF, avanza l’ipotesi che l’esplosione di supernova osservata da Giovanni Keplero nel 1604 fu prodotta da una fusione di due residui stellari.
STSCI-H-p1820c-z-1000x770
Letto 6.455 volte - Nessun commento
Il telescopio spaziale Hubble ha fotografato la prima immagine di una compagna sopravvissuta di una supernova, diventando anche la prova più convincente che le supernovae siano originate da sistemi stellari doppi. La compagna della stella progenitrice della supernova 2001ig non era infatti innocente spettatrice dell’esplosione, ma bensì stava sottraendo tutto l’idrogeno dal guscio più esterno della stella condannata.
supernova
Letto 5.801 volte - Nessun commento
Osservare il momento esatto in cui una supernova esplode è stata per lungo tempo una vera e propria sfida per gli astronomi. Le stelle esplodono in supernovae in modo casuale nel cielo ed è difficilissimo riuscire a predire un tale evento ed essere quindi pronti a puntare gli strumenti, nel momento giusto, per osservare la [...]
Copia di 3) SN2017eaw_ngc6946_Burali
Letto 38.188 volte - Nessun commento
Non si tratta di una galassia del Catalogo Messier, ma è come se lo fosse… e questa nuova scoperta, la più luminosa al momento del 2017 visibile dall’emisfero nord, festeggia anche i 100 anni dalla prima supernova avvistata in questa pirotecnica galassia.
m63
Letto 52.591 volte - Nessun commento
Ha fatto parlare di se una #supernova scoperta nelle scorse settimane in M 63. Sempre attese dagli astrofili (per la facilità di avere senza sforzo una prediscovery, o comunque più immagini della loro evoluzione, essendo le galassie messier sicuramente le più fotografate anche da chi non va a caccia di queste stelle esplosive), SN2017dfc, così si chiama, ha mostrato però uno “strano” comportamento…
cielo di maggio 2017
Letto 10.626 volte - Nessun commento
A metà maggio, il cielo ci mostrerà il tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore). La scena, verso sud, sarà invece dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma ricchissime di galassie di ogni sorta.
sn1987a-hubble-17Oct2011
Letto 4.451 volte - Nessun commento
Le supernove a collasso nucleare possono mostrare instabilità molti mesi prima dell’esplosione finale. Il materiale periferico viene infatti espulso in precedenza, formando un denso strato di gas circumstellare. Lo studio su Nature Physics
1- SN2017mf_NGC5541_26.01.2017n28
Letto 7.405 volte - Nessun commento
Il nuovo anno è iniziato nel migliore dei modi peril team dell’ISSP che ha compiuto tre scoperte nel mese di gennaio. La prima è stata messa a segno dall’inedita coppia formata dal nostro Fabio Briganti e dal trevigiano Paolo Campaner che, nella notte del 21 gennaio, hanno individuato una luminosa supernova di mag. +16,2 nella [...]
pia21089-16
Letto 4.046 volte - Un Commento
Un passo in più per la compresione della Supernova Camaleonte, una supernova che sfida le leggi dell’evoluzione stellare delle stelle massicce, e di come queste restituiscano all’universo materiale essenziale per la formazione della vita.
cartina del cielo di dicembre 2016
Letto 10.111 volte - Nessun commento
Arriva dicembre e si apre ufficialmente la stagione in cui il cielo offre agli osservatori la parte più spettacolare del nostro emisfero, ovvero quel complesso di costellazioni che ha per centro la grande figura di Orione.
prensa1105_2120_low
Letto 4.044 volte - Nessun commento
Tre bolle di supernova una dentro l’altra. Il gas espulso dall’esplosione di una supernova dovrebbe spazzare tutto il circondario, ma non sempre questa pulizia cosmica è fatta a fondo. Lo testimonia un sorprendente caso trovato dal telescopio William Herschel alle Canarie: tre resti di supernova uno dentro l’altro
13301419_1323626517665792_5864158665562025225_o
Letto 7.667 volte - Un Commento
Dopo il digiuno del 2015, il 2016 ci porta una nuova scoperta in una galassia Messier: la bella M66, del Tripletto del Leone diventa il palcoscenico dell’ultima Supernova scoperta il 28 maggio, la SN2016cok. Controllate i vostri archivi… con un soggetto così bello potreste avere tra le mani una prediscovery!
[archive]