AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
19 Giugno 2019
Ci sono 215 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘sonda MESSENGER’

Figura-1-con-freccia
Letto 5.389 volte - Nessun commento
RISOLTO IL MISTERO DEGLI HOLLOW Resti brillanti del materiale rimasto dal processo di devolatilizzazione avvenuto sulla superficie di Mercurio forniscono nuove informazioni sulla storia della formazione del primo pianeta del Sistema solare. Lo mostra uno studio guidato da Alice Lucchetti dell’Inaf di Padova e pubblicato su “Journal of Geophysical Research: Planets”
03807072d7e91bc720b7e2b8ee4be3ad_XL
Letto 2.886 volte - Nessun commento
Grazie alla missione della NASA MESSENGER, ora Mercurio ha il suo primo modello digitale globale di elevazione (DEM) che rivela nel minimo dettaglio l’intera topografia del pianeta, e che permette di caratterizzare finalmente l’intera storia geologica del pianeta.
EN1037173522M.map_rotated-e1400243548522
Letto 5.664 volte - Nessun commento
IL CLOSE-UP DI MESSENGER A 5M PER PIXEL. La sonda NASA ci regala uno scatto della regione polare all’incredibile risoluzione di 5 metri per pixel quando l’orbita di Messenger è ormai inferiore ai 200 chilometri, una quota inferiore a quella della Stazione Spaziale Internazionale sulla Terra.
messmerc
Letto 4.639 volte - Nessun commento
Il 20 aprile scorso la sonda Messenger della NASA, completando la sua orbita numero 3000 attorno al pianeta più interno del Sistema solare, ha accorciato le distanze a un livello record: appena 199 km dalla superficie di Mercurio. È l’inizio di una nuova fase della missione
PIA17038_fig1
Letto 5.970 volte - Nessun commento
Le immagini a colori e in bianco e nero della Terra e della Luna, riprese da due sonde interplanetarie della NASA, la Cassini e la Messenger, da milioni di chilometri di distanza.
633050main_messenger_orbit_image20120322_2_4by3_946-710
Letto 8.526 volte - Nessun commento
Fino a pochi anni fa Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, era conosciuto pochissimo. Dopo l’arrivo della sonda automatica MESSENGER, un anno fa, le nostre conoscenze su Mercurio stanno aumentando esponenzialmente, rivelando una serie di sorprese clamorose.
Blewett_05B_
Letto 6.636 volte - 2 Commenti
La sonda automatica Messenger della NASA è in orbita attorno a Mercurio soltanto da sei mesi e già ha provocato una rivoluzione nelle nostre conoscenze di quel pianeta, tanto affascinante quanto sconosciuto: pochi altri mondi del Sistema Solare sono così vicini alla Terra ma anche così irrimediabilmente diversi, lontani, alieni.
[archive]