AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
22 Novembre 2019
Ci sono 197 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘ottica adattiva’

eso1824a (1)
Letto 7.685 volte - Nessun commento
Una vista più acuta del telscopio spaziale Hubble. E’ quella che ha guadagnato il VLT grazie allo strumento MUSE con un rivoluzionario modulo di ottica adattiva. Correggendo gli effetti della turbolenza atmosferica a diverse altitudini ci permette di ottenere immagini dettagliatissime degli oggetti del profondo cielo. E tra gli scatti di prova ecco a voi… Nettuno!
img-gj504b
Letto 4.225 volte - Nessun commento
Fra i rari pianeti extrasolari osservati direttamente, il mondo immortalato dal telescopio giapponese Subaru è a oggi quello con massa minore: forse appena tre volte quella di Giove. GJ 504 b, questo il suo nome, orbita a 60 anni luce da noi attorno a una stella simile al Sole.
fig1
Letto 4.053 volte - Nessun commento
Un nuovo sistema di ottica adattiva che corregge la distorsione dell’atmosfera dà al telescopio Gemini in Cile la capacità di ottenere immagini molto più ampie e accurate. Le prime sette immagini ottenute con questo sistema sono spettacolari primi piani di ammassi stellari e galassie interagenti.
osservazione-pianeti
Letto 3.504 volte - Nessun commento
Emergono combinazioni chimiche sorprendenti dalla prima analisi spettroscopica di quattro pianeti a 128 anni luce da noi. Metano, ammoniaca, anidride carbonica e acetilene appaiono distribuiti in modi mai immaginati.
Roberto-Ragazzoni
Letto 6.625 volte - Nessun commento
Roberto Ragazzoni, astronomo presso l’Osservatorio di Padova, è uno dei più grandi esperti al mondo di sistemi di ottica adattiva e amico della redazione di Coelum da parecchi anni, ma è anche uno dei personaggi più strambi, anticonvenzionali e soprattutto eclettici dell’intero panorama dell’astronomia italiana. Tanto eclettico da improvvisarsi pilota d’aereo, forse con l’unico scopo [...]
[archive]