Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
18 Ottobre 2017
Ci sono 339 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘OA Padova’

haumea-e1507802923762
Letto 2.928 volte - Nessun commento
Una struttura densa e sottile, spessa appena 70 km, avvolge, a circa 2300 chilometri dalla superficie, il sorprendente oggetto transnettuniano. Lo studio, al quale hanno preso parte ricercatori dell’Istituto nazionale di astrofisica, si è avvalso anche dei dati del telescopio Copernico da 1,82 metri dell’Inaf ad Asiago
Osservatorio Astronomico di Padova
Letto 9.397 volte - 2 Commenti
Padova, 21 marzo 2017: si festeggiano i primi 250 anni dell’Osservatorio Astronomico inaugurando la Rassegna Specola 2.5.0.
Gaia_ngc1818_final_blue_fliprot
Letto 4.341 volte - Nessun commento
Gli occhi di Gaia si stanno lentamente mettendo a fuoco. Ci ha rilasciato la prima immagine test: NGC1818, un fitto ammasso di stelle nella Grande Nube di Magellano, la galassia satellite della nostra Via Lattea.
Gaia_lancio
Letto 4.706 volte - Nessun commento
Lanciato con successo da Kourou il satellite che realizzerà la mappa tridimensionale della Via Lattea. Di grande rilievo il contributo italiano
kepler
Letto 2.899 volte - Nessun commento
Seri problemi al sistema di puntamento del satellite dedicato alla caccia di pianeti extrasolari sembrano mettere la parola fine alla missione. Sul tipo di guasto e sul rilevante contributo scientifico fornito da Kepler in questi anni abbiamo ascoltato rispettivamente Enrico Flamini (ASI) e Raffaele Gratton (INAF).
NGC5719-340x340
Letto 2.824 volte - Nessun commento
Arriva da uno studio italiano basato su osservazioni condotte con il Very Large Telescope in Cile una convincente spiegazione di come si formano le cosiddette galassie controrotanti, in cui convivono due distinte popolazioni di stelle che ruotano in verso opposto l’una rispetto all’altra.
eso1252b
Letto 3.789 volte - Nessun commento
Arriva da un team di astrofisici italiani un nuovo metodo per valutare con precisione quale sia lo stato evolutivo di alcuni tra i più antichi oggetti celesti all’interno della nostra Galassia. Il lavoro viene pubblicato sull’ultimo numero di Nature.
713410main_M31_Optical_XMM_labels
Letto 2.838 volte - Nessun commento
Una sorgente X luminosissima quella trovata da un gruppo internazionale, di cui fanno parte due ricercatori dell’INAF, osservando la galassia Andromeda con il satellite ESA XMM. “Una rilevazione – secondo Massimo Della Valle, Direttore dell’Osservatorio di Capodimonte e tra gli autori della ricerca – che tende a ridimensionare il ruolo dei buchi neri di massa intermedia se non addirittura ad escludere la loro esistenza”
210X420_ASTRONOMIA
Letto 1.901 volte - Nessun commento
Si apre l’8 novembre il ciclo di conferenze dedicate all’astronomia dal titolo ‘La materia sconosciuta’. Quattro appuntamenti del mese di novembre che saranno aperti dalla conferenza di Massimo Della Valle, Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte dell’INAF
[archive]