AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
17 Novembre 2019
Ci sono 210 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘Hayabusa 2’

Farewell2
Letto 881 volte - Nessun commento
La sonda giapponese ha completato la sua missione sull’asteroide e si appresta a tornare a casa con il suo prezioso carico.
PPTDTM1B_e_images_articoli_2019_mdl_thumb_other800_0
Letto 4.798 volte - Nessun commento
Dopo numerose prove di approccio, Jaxa ha finalmente deciso di mandare la sonda a raccogliere campioni nel cratere scavato 3 mesi fa. L’11 luglio potrebbe essere il grande giorno.
20190425_01-720x340
Letto 4.893 volte - Nessun commento
Giunta a poco più della metà della sua missione esplorativa di un anno e mezzo, la sonda giapponese Hayabusa2 è riuscita a scattare delle immagini del nuovo cratere scavato sulla superficie dell’asteroide Ryugu lo scorso 4 aprile.
ryuguhaya
Letto 5.799 volte - Nessun commento
Un ammasso di pietrisco poroso a forma di trottola. Prodotto probabilmente dalla disgregazione di un progenitore più grande. Contiene minerali idrati, ma è comunque molto arido. A firmare l’identikit dell’asteroide, fra gli altri, anche due ricercatori dell’Inaf: Ernesto Palomba e Davide Perna
Dz_1m7ZW0AAXuzG
Letto 8.064 volte - Nessun commento
I dati provenienti dalla sonda confermano che tutte le fasi della delicata operazione si sono svolte senza intoppi, e la sonda è riuscita nel tentativo di raccogliere materiale in una toccata e fuga di pochi secondi sull’asteroide. Ora sta tornando nella sua posizione di sicurezza, a prepararsi per i prossimi touchdown. Cosa e quanto è stato raccolto lo sapremo solo quando la sonda tornerà a Terra.
fig1
Letto 7.500 volte - Nessun commento
Hayabusa 2 pronta per il suo primo touch down e la raccolta del suo primo campione di asteroide da riportare a casa. Il 18 febbraio è la data prevista per l’inizio delle operazioni.
apertura
Letto 498 volte - Nessun commento
HAYABUSA 2. I primi successi e i primi imprevisti Dopo i due Minerva-II1, il lander europeo Mascot è sceso su Ryugu. Missione conclusa con successo, ma la raccolta di campioni della sonda hanno subito un rallentamento…
ryugu-2
Letto 5.453 volte - Nessun commento
Tre giorni e due notti “Ryughiane”, 17 ore e poco più per raccogliere dati e immagini sulla superficie dell’asteroide “near earth” Ryugu. La missione del piccolo lander europeo si è svolta con successo come previsto e ora i team che stanno lavorando al progetto sono attesa di ricevere i tanti dati raccolti.
40690295184_09f95e64a0_o_xl
Letto 7.989 volte - Nessun commento
Il piccolo lander europeo, ospite a bordo della sonda Hayabusa 2, è atterrato con successo sulla superficie di Ryugu attorno alle quattro di questa mattina, e già ci manda il primo “selfie”. Sono tre quindi oggi gli “abitanti” di questo piccolo mondo alla nostra periferia.
fig5_R1A_JST20180923-0948
Letto 5.636 volte - Nessun commento
I due piccoli “hopper” Minerva-II 1A e 1B, i primi due rover rilasciati sulla superficie dell’asteroide dalla Hayabusa 2, inviano nuove immagini della loro perlustrazione dell’asteroide e un video del movimento del Sole nel cielo di un asteroide
cover-speciale.hayabusa2
Letto 593 volte - Nessun commento
Lo scorso 27 giugno 2018 alle 2:35 del mattino ora italiana, esattamente 1.302 giorni dopo il lancio, la sonda giapponese Hayabusa2 ha finalmente raggiunto la sua meta, l’asteroide Ryugu, che si trova a circa 1,91 unità astronomiche dalla Terra, pari a circa 286 milioni di km. Dopo un lungo viaggio, la sonda giapponese sta per [...]
haya
Letto 6.316 volte - Nessun commento
Dopo aver raggiunto con successo la sua meta, l’asteroide Ryugu lo scorso 27 giugno, la sonda giapponese ha rilasciato nella notte i primi due piccoli passeggeri diretti verso la superficie dell’asteroide. Il 3 ottobre per il momento ancora confermata la discesa di MASCOT, il lander europeo a bordo della sonda.
Di9GzMbXoAASUCp
Letto 11.479 volte - Nessun commento
Selezionati i primi siti per l’atterraggio del lander MASCOT e per la prima raccolta di campioni per la sonda Hayabusa 2. Nei primi giorni di ottobre previste le prime operazioni di discesa sulla superficie dell’asteroide
[archive]