AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
23 Novembre 2019
Ci sono 303 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Articoli marcati con tag ‘cometa interstellare’

STScI-H-p1953d-d-1280x720
Letto 6.072 volte - Nessun commento
La cometa 2I/Borisov, la prima ufficialmente riconosciuta come interstellare, ripresa dal Telescopio spaziale Hubble. Straniera ma a quanto pare assolutamente simile alle comete del nostro Sistema solare.
C_2019_Q4-gemini cut
Letto 7.688 volte - Nessun commento
C’È ANCHE IL CIANOGENO NELLO SPETTRO DI 2I/BORISOV Un team di astronomi guidato da Alan Fitzsimmons della Queen’s University di Belfast ha rilevato per la prima volta molecole di gas nella “cometa aliena” 2I/Borisov. Fra queste il cianogeno, un cianuro abbastanza comune nelle comete. Ne parliamo con uno degli autori dello studio, Marco Micheli, ricercatore all’Esa di Frascati e associato Inaf
C_2019_Q4-gemini
Letto 8.006 volte - Nessun commento
La cometa C/2019 Q4 Borisov ha finalmente il nome corretto che le compete, confermata la sua natura interstellare la IAU le ha assegnato il nome di 2I/Borisov.
C_2019_Q4-gemini
Letto 338 volte - Nessun commento
Capita che, talvolta, a noi abitanti del Sistema Solare, faccia visita un viandante proveniente da lontano, uno straniero. A dire il vero, per quel che ci è dato sapere, al momento ciò è avvenuto una sola volta (anche se si sospetta che sia una cosa ben più frequente). Un visitatore interstellare, un asteroide di un [...]
Oumuamua
Letto 6.838 volte - Nessun commento
Postulando che si tratti di una cometa in miniatura, dalla peculiare forma oblunga, uno studio su Nature guidato da Marco Micheli, ricercatore dell’Esa, ha scoperto che la spinta dei gas emessi da ‘Oumuamua può essere una spiegazione fisica coerente della componente non gravitazionale del moto di questo pellegrino interstellare
[archive]