AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
20 Ottobre 2020
Ci sono 255 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Nebulosa Velo Ovest e Triangolo di Pickering

Letto 214 volte
Nessun commento
Commenta
Nebulosa Velo Ovest e Triangolo di Pickering

Soggetto che mi ha affascinato sin dal primo approccio all’astrofotografia per la delicatezza delle strutture in H-Alfa ed OIII, che richiamano alla mente la leggerezza di un Velo. Una trasferta in Toscana, nel borgo di Murlo, mi ha dato la possibilità di riprenderla sotto un buon cielo e di sperimentare la mia prima integrazione Rgb-Ha-OIII.
La Velo (Ngc 6960) è una vasta nebulosa diffusa osservabile nella parte sudorientale della Costellazione del Cigno. E’ una cosiddetta supernova remnant e rappresenta i resti di una stella esplosa migliaia di anni fa a circa 1500 anni luce da noi. Nonostante tale distanza è possibile fotografarla agevolmente grazie sia alla sua luminosità che alla grande estensione che comprende più ad Est anche la Ngc 6995, detta appunto Velo Est.
Si pensa che nel giro di pochi millenni questa "meraviglia" del cielo scomparirà, perché la sua grande velocità di espansione la farà disperdere nel mezzo interstellare senza quasi lasciare traccia.
Il complesso nebulare contiene molto ossigeno che emette nella lunghezza dei colori verde e blu e dell’idrogeno ionizzato vicino all’infrarosso.
Ripresa con Nikon D750 modificata Super Uv-IrCut e rifrattore Fsq 106/530 su montatura Skywatcher Eq6r pro. Filtri Astronomik Ha ed OIII 6nm
Rgb 65×300" iso 1600
Ha ed OIII 20×600" ciascuno

Data e Ora di acquisizione
22 Agosto 2020 alle 23:00
Condizioni del Cielo
Sqm 21.50 circa, seeing discreto
Filtri Utilizzati
Astronomik Ha ed O3 6nm
Diametro del Telescopio
106 mm (4")
Focale di Acquisizone
530 mm
Soggetti
Schema Ottico del Telescopio
Rifrattore apocromatico
Marca del Telescopio
Takhashi fsq 106
Fenomeno o Evento Astronomico
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione
Luogo di Osservazione
Clicca sul marker per visualizzare la descrizione

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento