AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Giugno 2020
Ci sono 200 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (0,00 / 5)
Loading ... Loading ...

Congiunzione Venere Pleiadi genuina

Letto 552 volte
12 Commenti
Commenta
Congiunzione Venere Pleiadi genuina

Ho fatto varie prove di ripresa, tutte le sere dall’1 al 4 aprile, con focali varie e obiettivi diversi (e con risultati non troppo dissimili dalle foto migliori che ho visto in giro), ma la sorpresa è stata che, con la più modesta delle configurazioni provate, ho ottenuto di intravedere la tenue nebulosità delle Pleiadi, senza fotomontaggi! (per curiosità l’ho fatto anch’io di montare due mie foto fatte con la stessa ottica con e senza Venere, ma così son capaci tutti). Si vedono anche la foschia, l’inquinamento luminoso e i riflessi interni, ma pazienza!
45x29sec 1250 ISO DSS e Photoshop

Data e Ora di acquisizione
2 Aprile 2020 alle 21:30
Condizioni del Cielo
lieve foschia+luci cittadine
Focale di Acquisizone
135 mm
Soggetti
Schema Ottico del Telescopio
Obiettivo fotografico "vintage"
Marca del Telescopio
Pentax M 135 f/3.5 chiuso a f/5.6
Fenomeno o Evento Astronomico
Tipo Immagine
Dispositivo di Acquisizione
Commenta

12 Commenti a “Congiunzione Venere Pleiadi genuina”

  1. Mauro Muscas scrive:

    Senza nulla togliere alla sua bella foto, credo che il termine ” genuina “, almeno cosi sembra e leggendone la descrizione, si possa attribuire senz’altro anche all’immagine di Piero Barletta. Comunque, per quello che può valere, i miei complimenti.

    • Grazie dei complimenti, ma ho dovuto cercare la foto di cui parla per capire a cosa facesse riferimento il suo commento. Non ho una competenza tale da fare perizie sulle foto altrui, posso garantire solo per ciò che posto io… Se ha questo dubbio penso possa rivolgersi al diretto interessato! ;)

  2. Mauro Muscas scrive:

    No, nessun dubbio, è solo che nella descrizione della foto di Piero Barletta non viene specificato niente in merito a una sovrapposizione di immagini, quindi presumo sia ” genuina ” anche quella, e in questi casi l’ unica prova valida è la dichiarazione di chi ha pubblicato la foto. Saluti.

  3. Mauro Muscas scrive:

    Io non volevo nessuna prova e nemmeno fare nessuna polemica, mi spiace di essere stato frainteso, per me sono tutte e due delle belle immagini e sicuramente non artefatte, ma, appunto, genuine. Un saluto.

  4. A prescindere dalla sua bella foto “genuina”, quando lei afferma “….ma così son capaci tutti” vorrei chiarire che personalmente ho sovrapposto due immagini, una del 4 aprile 2020 su una precedente immagine delle Pleiadi entrambe ottenute con la rispettiva strumentazione, trattandosi pertanto di “foto genuine” a tutti gli effetti. Acquisite con i necessari parametri, sottoposte ai rispettivi processi di elaborazione e infine ottimizzate, per quanto possibile. In conclusione, senza nulla togliere alla sua bella immagine, comprendo la necessità di “vendere bene il proprio prodotto” ma questo non dovrebbe gettare discredito sul lavoro altrui a prescindere dalla qualità del risultato finale, qui il “troppo facile” non esiste. Mi riferisco alle mie foto pubblicate qui nei giorni scorsi. Cordiali saluti.

  5. Caro Francesco, scusa se mi permetto di intervenire a favore di Andrea, ma mi sembra doveroso sottolineare che non e’ assolutamente facile fotografare in contemporanea un pianeta luminosissimo come Venere e far emergere nello stesso scatto la nebulosita’ di un ammasso stellare. Andrea ci e’ riuscito!
    Quindi complimenti a lui….. e complimenti anche a te sia per il grande lavoro che svolgi per la rivista che ci tiene compagnia ogni mese sia per le bellissime foto che proponi su photocoelum.

  6. Infatti ho ripetutamente scritto che considero quella di Andrea una bella immagine (e non potrebbe essere altrimenti, tale mio giudizio è stato immediato ancora prima di pensare di scrivere il mio precedente commento). Ho solo inteso sottolineare il fatto che possono essere anche differenti le modalità di rappresentare un evento come questo, sia con immagini singole “genuine” sia con sovrapposizioni di immagini altrettanto “genuine”, è tutto lavoro molto utile per farsi l’esperienza necessaria. Diamoci appuntamento nel 2028 con nuove immagini genuine e grazie per le parole di apprezzamento. Cordiali saluti

  7. Ciao a tutti, non volevo innescare una cosa del genere e chiedo a prescindere scusa se ho ferito la sensibilità di qualcuno. In particolare ci tengo a chiarirmi con Francesco, poiché le sue belle immagini da molto tempo sono per me di grande ispirazione a far meglio. Mi sono certamente espresso male e so bene quanta perizia (che mi piacerebbe avere!) richieda ottenere i files singoli poi sovrapposti per la sua interpretazione della congiunzione. Io stesso ho voluto vedere come sarebbe venuta con immagini mie in due tempi, anche se non l’ho condivisa qui. È sempre difficile stabilire una linea di confine alla postproduzione, ho assistito a discussioni su paesaggi con Via Lattea di grande impatto e sulla loro “genuinità”, ma una regola non esiste, se non forse quella di dichiarare i montaggi, a beneficio di chi, masticandone meno, potrebbe fare confronti iniqui. Dal canto mio volevo solo porre enfasi sul fatto di non averne fatti. Grazie per l’apprezzamento e a presto!

  8. Non c’è nessun problema!! Ritengo che anche una discussione come quella che si è “innescata” possa risultare utile ed anche produttiva. L’alternativa consiste nella pura e semplice contemplazione delle immagini senza alcuna discussione, a mio parere noiosa e anche monotona ma è pur sempre una libera scelta. E’ invece nel confronto che c’è sempre qualcosa da imparare.

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento