AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
4 Marzo 2021
Ci sono 416 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 3.620 volte
    Nessun commento
    Commenta
    Dopo l’anomalia dei giorni scorsi, la sonda è tornata operativa e il 7 luglio attorno alle 19.00 si è avuta la conferma del corretto inizio della sequenza di flyby! E intanto la NASA rilascia una mappa completa della superficie del pianeta realizzata con le immagini raccolte dal 27 giugno al 3 luglio.

    Una nuova mappa di Plutone centrata sulle longitudini che si presenteranno a New Horizons durante il suo avvicinamento il 14 Luglio. Crediti: NASA-JHUAPL-SWRI

    La NASA ha rilasciato una nuova mappa a colori della superficie di Plutone vista da New Horizons, che fra sei giorni sfreccerà accanto al pianeta nano. La mappa è stata assemblata unendo le immagini ad alta risoluzione scattate dalla fotocamera pancromatica LORRI tra il 27 Giugno e il 3 Luglio con i dati a bassa risoluzione della fotocamera a colori Ralph/MVIC. Nonostante i dettagli siano ancora pochi, questa mappa permette agli scienziati di avere un assaggio di ciò che vedremo a una risoluzione centinaia di volte maggiore fra meno di una settimana.

    Dopo l'anomalia dei giorni scorsi, il 7 luglio la sonda è tornata operativa e, nella foto in alto, dal centro di controllo a Laurel, nel Maryland, si esulta per il segnale che ha confermato il corretto inizio della sequenza di flyby!

    Balene e ciambelle

    Nella mappa è evidente un’estesa area scura, già soprannominata dagli scienziati “la balena”, che copre quasi tremila chilometri della fascia equatoriale. A destra della sua “testa” è visibile una regione particolarmente chiara che misura circa 1600 km di diametro. Il sospetto è che l’aspetto pallido di questa regione sia dovuto alla presenza di depositi di ghiacci di metano, azoto e monossido di carbonio più recenti che nelle altre regioni. Proseguendo verso destra, sono visibili quattro chiazze scure, ognuna larga centinaia di chilometri e all’incirca equidistanti le une dalle altre.
    Alla sinistra della coda della “balena” è invece visibile una struttura a ciambella, larga circa 350 km, costituita da un anello chiaro e da un centro scuro. È probabile che si tratti di un cratere da impatto o di una qualche struttura associata ad attività criovulcaniche, ma  in attesa di fotografie più dettagliate, i ricercatori preferiscono per il momento astenersi da qualunque speculazione sulla natura delle strutture visibili nelle fotografie.
    «Siamo alla fase de “l’uomo nella Luna” – spiega John Spencer del SwRI, facendo riferimento al fenomeno di pareidoli, per cui risulta facile vedere, ad esempio, il volto di un uomo tra le macchie della Luna – È facile vedere forme familiari in questa bizzarra raccolta di luci e ombre. Tuttavia, è troppo presto per sapere cosa queste strutture sono veramente.»
    .

    Non perdere il numero 194 di Coelum ora online!
    Tutte le informazioni per seguire lo storico incontro con Plutone!
    LEGGILO SUBITO!

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento