AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
21 Novembre 2019
Ci sono 189 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 6.113 volte
    Nessun commento
    Commenta
    Nuovo problema per la “talpa” di InSight, lo strumento che dovrebbe penetrare nel terreno e misurare il calore proveniente dall’interno di Marte.

    Dopo aver trovato una soluzione per l’empasse della talpa di InSight, con nuovo twit dal profilo della missione, che mostra la sonda rimbalzare e uscire per metà dal foro. Ricordiamo infatti che la talpa, il penetratore dello strumento HP3 (Heat Flow and Physical Properties Probe), a bordo del lander InSight della NASA su Marte, era ferma da febbraio di quest’anno e solo da poco gli ingegneri del team erano riusciti a rimetterla in funzione.

    Solo il 21 ottobre infatti annunciavano che la talpa non solo aveva ricominciato a scavare, ma era arrivata a circa 38 centimetri e stava per scomparire nel terreno (lo strumento è infatti lungo 40 cm). Ma il twit di oggi mostra una situazione ben diversa.

    «Marte continua a sorprenderci» si legge nel twit, che vedete qui sopra a destra «Mentre stava scavando, questo fine settimana la talpa si è tirata fuori dal terreno per circa la metà. Una valutazione preliminare indica come principale ragione un’inattesa proprietà del terreno. Il team sta esaminando i prossimi passi da fare».

    Nelle risposte date dal team ai commenti, i pochi elementi in più emersi sono che non sono stati rilevati rumori particolari al momento del “rimbalzo” che l’ha spinta verso fuori, invece che procedere all’interno, per cui le ipotesi sono varie. Una di queste è che il terreno sabbioso e particolarmente mobile – come si è dimostrato essere in superficie nei primi due centimetri, al contrario dello strato sottostante più duro del previsto e che ha creato il primo problema alla talpa –  sia crollato all’interno del buco riempiendolo in parte e impedendo alla talpa di ridiscendere spingendola verso l’alto.

    Per il momento però sono solo ipotesi, attendiamo la news ufficiale che eventualmente aggiungeremo qui sotto. Rimanete sintonizzati!

    Lo speciale con tutti i dettagli della missione in occasione dell'arrivo della sonda su Marte. In formato digitale e gratuito: clicca e leggi.


    Di Anelli, Comete, Telescopi e Vapor d’Acqua
    La prima cometa interstellare! Ma che età hanno gli anelli di Saturno? Leonardo precursore anche dell’invenzione del telescopio? Vapore acqueo trovato per la prima volta nell’atmsfera di una super-Terra e molto altro ancora su…

    Coelum Astronomia di Ottobre 2019
    è online, come sempre in formato digitale, pdf e gratuito.
    Lascia la tua mail o clicca sulla X e leggi!

    L’indirizzo email serve solo per informare delle prossime uscite della rivista.

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento