AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
10 Aprile 2021
Ci sono 275 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 6.964 volte
    3 Commenti
    Commenta
    Scoperta una supernova in M61: un altro centro per Koichi Itagaki e un’altra luminosa supernova in aumento di luminosità in una bella galassia Messier.

    L'immagine di Itagaki in cui è stata individuata la supernova scoperta in M61

    Nella notte del 29 Ottobre l’esperto astrofilo giapponese Koichi Itagaki ha scoperto una luminosa supernova di mag. +13,6 nella galassia a spirale M61 posta nell’ammasso della Vergine. Le osservazioni del giorno seguente la danno in aumento ed è perciò un interessante oggetto da tenere sotto controllo.

    Purtroppo l’orario per osservare questa galassia non è dei più comodi. All’inizio del crepuscolo, quindi circa un’ora prima del sorgere del sole, la galassia si trova infatti a circa 25° sopra l’orizzonte Est, ma visto la brillantezza della supernova e la bellezza della galassia ospite merita sicuramente programmare una levataccia.

    Vi terremo aggiornati sull’evolversi di questa importante supernova con maggiori e più dettagliate informazioni.

    La supernova nell'immagine ripresa in remoto, il 30 ottobre via iTelescope, da Ernesto Guidi, Martino Nicolini e Nick Howes (Osservatorio astronomico di Remanzacco - UD).

    Vedi anche:

    Commenta

    3 Commenti a “Ancora una supernova in una bella galassia Messier”

    1. Tonini Marco scrive:

      Purtroppo questa supernova non poteva esere scoperta in alcun modo dall’ ITALIA…..in questo settore si fa .. “un pò per uno”.

    2. Paolo Campaner scrive:

      Non sono proprio convinto che non si potesse scoprire anche dall’Italia.
      Sicuramente dal Giappone arrivi qualche ora prima se sei sul oggetto.
      E’ una ottima strategia fotografare dove per tanti è una scomodità, come nel caso di comete, che si svilppano nelle vicinanze del Sole.
      Tanto è che ho subito ripresa la SN, già il 01.11.2014 alla 05h45m ora nazionale, non senza difficoltà, ma possobile.
      Paolo

    3. Tonini Marco scrive:

      Intrigante cercare comete nelle vicinanze del Sole………non sapevo di queste “strategie”……esiste in commercio un filtro che facilita questa ricerca?

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento