AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
14 Dicembre 2019
Ci sono 259 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia
Iscrivi alla Newsletter di Coelum Astronomia
  • Commenti Recenti

  • Parole dal Sito

  • Seguici anche su Facebook!

  • Active Members

    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
    Avatar membro
     
  • Online Users

    Al momento non ci sono utenti online
  • Letto 3.998 volte
    Nessun commento
    Commenta
    Botta e risposta tra il TNG e la ISS: un gruppo di astronomi ha scattato delle foto alla Stazione Spaziale e Samantha ha ricambiato, riprendendo l’Isola di La Palma, Canarie, sede del maggiore telescopio italiano.

    La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è l’avamposto spaziale in orbita attorno alla Terra a circa 400 chilometri di quota. Il Telescopio Nazionale Galileo (TNG), simbolo della tecnologia e della ricerca italiana, è l’avamposto atlantico della ricerca astronomica nell’Isola di La Palma (Canarie) a quasi 4 000 chilometri di distanza dall’Italia. Per un istante questi due avamposti si sono fermati per raccontarsi con uno scatto fotografico.

    .

    Postcards from TNG – La Palma

    La traccia lasciata dalla ISS mentre lo scorso febbraio sorvolava l'arcipelago spagnolo. In questa e nelle foto successive realizzate dagli astronomi del TNG sono visibil anche la Luna, Venere, Marte , Urano, la cometa C/2014 Lovejoy ecc. Le immagini sono state poi mandate a Samantha Cristoforetti. Credits: FGG-TNG.

    Il tutto è nato dall’idea coltivata da un gruppo di astronomi del TNG con i primi transiti della ISS sopra La Palma e le varie fotografie scattate al cielo notturno nelle notti osservative: Samantha, fotografa il TNG e noi fotografiamo te!

    Così, sette astronomi hanno preparato le loro attrezzature, cavalletto e corpo macchina, giubbotti e sciarpe per ripararsi dal freddo e dal vento ostinato, e sono saliti a 2400 metri di quota (vedi il video). E dopo conti minuziosi e dettagliati alla ricerca del miglior transito, dopo la ricerca della migliore posizione dove immortalare la ISS con la sagoma del telescopio dentro il campo di vista della macchina, in una serena notte di febbraio hanno finalmente immortalato il passaggio della ISS.

    The FGG-TNG group involved in the mission. From left to right: Massimo Cecconi, Marco Pedani, Sabrina Masiero, Manuel Gonzales, Emilio Molinari, Vincenzo Guido and Gloria Andreuzzi. Crediti: FGG/TNG

    Una selezione delle foto migliori è stata quindi inviata a Samantha assieme a una foto-ricordo.

    Emilio Molinari, Direttore del TNG e parte del gruppo di fotografi, racconta: “È stato un modo di condividere il cielo del pianeta Terra con qualcuno di speciale, con una astro-collega che viaggia in quella distesa di stelle che osserviamo tutte le notti. E, per una volta, una stella ha osservato il TNG!”.



    .

    .

    .

    .

    .

    La palla è quindi passata a Samantha che, coordinate alla mano, noti istante e posizione della ISS sopra l’Arcipelago delle Isole Canarie, nella tarda serata del 26 marzo scorso ha immortalato l’isola di La Palma dove, a 2400 metri di quota sull’enorme cratere, la Caldera de Taburiente, sorge uno dei più grandi centri astronomici al mondo, l’Osservatorio del Roque de Los Muchachos cui il TNG fa parte. A guardarlo dal punto più alto, El Mirador del Roque de Los Muchachos, il TNG sembra un fungo bianco insieme ad altri 14 telescopi, disperso sul bordo di un mare di nuvole e oceano. E per una sera è diventato il centro dell’obbiettivo di Samantha.

    .

    Postcards from Samantha – ISS, Space

    Samantha Cristoforetti’s La Palma Island pictures. Green-red airglow, due to Oxigen OI above 100km, is well visible with the stars. The fluidynamic paths appearing around the Canary Islands are called Kármán vortex streets. Credits: Samantha Cristoforetti/NASA/ESA/ASI.

    .

    Quattro delle sette isole principali che formano l'arcipelago. Four of the seven main islands of the archipelago.Clouds cover most of the eastern side of La Palma (the upper left one), the well known phenomenon due to the trade winds which contribute to the cloud formation. The green dot shows the Telescopio Nazionale Galileo (TNG) position. Credits: Samantha Cristoforetti/NASA/ESA/ASI.

    Samantha Cristoforetti ha annunciato con un tweet il simpatico scambio di fotografie: “Galileo ha osservato lo spazio: finalmente lo spazio osserva Galileo! Ciao Canarie, ciao Telescopio Galileo!”

    Grazie Samantha: sei invitata a venirci a trovare al TNG! E lo stesso tutti voi che leggete!

    .

    .

    .

    Link utili

    Scrivi un Commento

    Devi aver fatto il login per inviare un commento