×
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
24 Aprile 2017
Ci sono 247 utenti collegati
Atik Cameras
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Giuseppe Conzo

Schede Biografiche degli Autori e Collaboratori di Coelum Astronomia

Immagine Non disponibile

Giuseppe Conzo
(Immagine Non disponibile)

Breve Biografia

Giuseppe Conzo, nato a Avellino, si è diplomato ottenendo la maturità di Perito Tecnico in Elettronica e Telecomunicazioni presso l’Istituto Tecnico Industriale (ITIS) di Napoli nel 1999. Si è iscritto presso il corso di laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni dell’Università Parthenope di Napoli dove ha terminato gli studi di Laurea Triennale.
Nel 2007 collabora con un amico astrofilo allo studio e ricerca dei pianeti extrasolari utilizzando il metodo dei transiti e analizzando le curve di luce ottenute da rilevazioni dirette sul campo. Ha condiviso gli studi svolti a riguardo con l’Unione Astrofili Napoletani presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte a Napoli con conferenze e dibattiti.
Dal 2012 promotore di divulgazione scientifico-didattica con realizzazione di osservazioni pubbliche al telescopio grazie alla collaborazione di associazioni culturali sul territorio italiano. Nel 2013 ha collaborato con l’Associazione Magna Grecia Aerospace alla messa in opera e realizzazione del primo lancio di una sonda nello spazio mediante pallone sonda e realizzata per ottenere il primato italiano di altitudine. Il 14 luglio 2013 la “Sonda Horus” ha raggiunto un’altezza di 40.000 metri con lo scopo di studiare e capire il funzionamento dei raggi cosmici che vanno ad interagire con le parti alte della nostra atmosfera. Nel 2015 lavora su alcune immagini rilasciate dalla sonda Rosetta per lo studio della Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko e il 29 aprile viene pubblicata sul sito della NASA come immagine del giorno (APOD) una foto della cometa elaborata in falsi colori. Nello stesso contesto riceve visibilità sul sito JPL della NASA come contributo ufficiale alla Missione Rosetta stessa.
Nel 2015, ad Aprile, riceve invito da Padma Yanamandra-Fisher (Senior Research Scientist Space Science Institute) a prendere parte al gruppo PACA 67P per collaborare con altri astronomi allo studio della Cometa 67P. La collaborazione è basata sull’elaborazione in falsi colori delle immagini ufficiali rilasciate dalla sonda Rosetta. Nell’ambito del progetto, le sue immagini sono state pubblicate su diverse riviste, tra cui anche Focus e il suo operato è stato oggetto di un’intervista da parte di Media INAF. Nel 2016 riceve un invito presso l’A.S.I. (Agenzia Spaziale Italiana) per una collaborazione allo studio delle immagini rilasciate dalla sonda Rosetta della Cometa 67P.

Articoli di questo Autore
Elaborazione Video a Colori della Cometa 67P
Letto 4.132 volte - Commenti: 0
La Cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko a colori
Letto 58 volte - Commenti: 0