AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
23 Febbraio 2020
Ci sono 196 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line

Una pianura grande come l’Universo

Nessun commento
Commenta
Umberto Bellintani

Umberto Bellintani

Ho conosciuto le poesie di Umberto Bellintani alle scuole superiori, ma posso dire che solo negli ultimi anni, e cioè da quando mi sono accostata all’astronomia, ho cominciato davvero a capirle.
Tutti conoscono la nota rappresentazione poetica dell’infinito da parte di Giacomo Leopardi… che nei suoi versi parla di “quella siepe, che da tanta parte dell’ultimo orizzonte il guardo esclude” e racconta degli “interminati spazi di là da quella, e sovrumani silenzi”.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.153 - 2011 alla pagina 77

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento