AGGIORNAMENTO POLICY GENERALE D'USO
Abbiamo aggiornato la policy d'uso del sito e dei servizi di Coelum Astronomia in seguito alla nuova normativa UE 2016/679 (GDPR).
Ti chiediamo pertanto di leggere i nuovi termini e condizioni e di accordare o negare il tuo consenso.
Per continuare ad utilizzare Coelum Astronomia, è necessario accettare la policy.

ATTENZIONE! Se scegli di cancellare il tuo account, l'operazione sarà eseguita entro 10 giorni lavorativi. L'operazione è IRREVERSIBILE. Per maggiori informazioni, contattaci a segreteria@coelum.com
CONFERMA
Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Ok
 
25 Settembre 2020
Ci sono 186 utenti collegati
Seguici su Twitter!
smarttotem ultimate digital signage
Tecnosky - Prodotti per Astronomia

Abbonamento On-Line

Abbonati a Coelum Digitale: leggi 11 numeri in formato digitale ad alta risoluzione direttamente dallo schermo del tuo PC!

Clicca qui per leggere questo numero on-line

Resta solo la Garradd

Nessun commento
Commenta
La C/2009 P1 (Garradd) sarà in luglio, da fine mese, l’unica cometa decentemente luminosa, al limite della rilevazione binoculare. Sarà possibile osservarla dalla mezzanotte in poi, alta una trentina di gradi sull’orizzonte est, situata nella parte ovest della costellazione di Pegaso. Il 29 luglio sarà in congiunzione con la luminosa stella Enif, mentre tra il 2/3 agosto potrebbe transitare sull’ammasso globulare M15.

La C/2009 P1 (Garradd) sarà in luglio, da fine mese, l’unica cometa decentemente luminosa, al limite della rilevazione binoculare. Sarà possibile osservarla dalla mezzanotte in poi, alta una trentina di gradi sull’orizzonte est, situata nella parte ovest della costellazione di Pegaso. Il 29 luglio sarà in congiunzione con la luminosa stella Enif, mentre tra il 2/3 agosto potrebbe transitare sull’ammasso globulare M15.

Malgrado sia costantemente sostenuta dalle speranze di migliaia di osservatori cometari, sembra proprio che la C/2010 X1 (Elenin) non ce la faccia a mantenere le promesse di qualche tempo fa; al momento si sta infatti proponendo con una luminosità di un paio di magnitudini al di sopra delle previsioni e sembra che nemmeno a fine luglio riuscirà a scendere al di sotto della mag. +11. Per di più, in luglio sarà praticamente impossibile puntarla dato che tramonterà sotto la pancia del Leone quasi in concomitanza con l’inizio della notte astronomica.

L'articolo completo è pubblicato su Coelum n.150 - 2011 alla pagina 68

Hai letto questo articolo su Coelum Astronomia?
Scrivi la tua opinione o un commento qui sotto!

Scrivi un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento